Alassio e l'Isola Gallinara nella riviera di ponente

Olio Sommariva liguria nautica - metti qui il tuo banner

Alassio: borgo medioevale e l'Isola Gallinara

alassio

ALASSIO

Alassio è un piccolo comune in provincia di Savona situato in una fascia di terra tra il mare e le colline. Oggi, centro di villeggiatura della Riviera Ligure di Ponente, per lo splendore delle sue spiagge. Moltissimi gli stabilimenti balneari ma soprattutto la particolarità delle spiagge, con sabbia bianca finissima che si sviluppa per quattro chilometri fino al borgo di Laigueglia. Degni di nota i bassi fondali e il clima mite che permette ai turisti la balneazione da marzo a novembre. Posto per gli amanti del mare.

Il muro di Alassio caratterizza uno dei monumenti cittadini più rinomati, sia da un punto di vista turistico che artistico. Il muro, fino agli anni 50 è sempre stato un semplice muro accanto al giardino pubblico del paese, ma con la crescita del turismo, il muro ha cominciato ad essere "piastrellatato". La prima piastrella fu affissa nel 1951 da Ernest Hemingway, in vacanza ad Alassio. Successivamente tutte le celebrità di passaggio nel paese, hanno proseguito questo rituale.

Alassio è anche meta per i subacquei grazie ai fondali di che offrono un ambiente marino unico per varità e colori, ricco di pesci di varie specie.

Nautica ad Alassio

Per i diportisti in Liguria, Alassio è conosciuta e molto gradita grazie al suo porticciolo attrezzato conosciuto con il nome " Luca Ferrari ", bandiera blu d'Europa nel 2006 e 2007, che offre molti servizi per la nautica nonchè circa 400 posti barca per imbarcazioni fino a 32 metri di lunghezza fuori tutto.

Galleria foto "Alassio":
alassio panorama muretto alassio muro alassio nautica_alassio
porto alassio rimessaggio alassio spiagge_alassio vicoli alassio

Isola Gallinara

Se siete in barca nella riviera ponentina, potrete vendere molto da vicino l'Isola Gallinara, un isolotto situato nel tratto di costa tra Alassio e Albenga: oggi è riconosciuta come Riserva naturale grazie alla rara vegetazione mediterranea e per il suo ambiente naturale.

L'isola di Gallinara è così demonicata grazie alle galline selvatiche cha la popolavano. Sull'isola si trovano ancora i resti di un monastero, che fu sede di una comunità di monaci Benedettini. Storicamente il monastero ha goduto di un antico splendore, ed estese la sua influenza su tutta la Rivera di Ponente e, nel sec. XI, fino in Francia. Sono stati infatti ritrovati vari relitti e manufatti, alcuni risalenti al V secolo a.C. provenienti dalla costa azzurra francese. Ma durante i secoli XIII e XIV, l'Abbazia perse il suo splendore, finché, dopo l'abbandono dei monaci, a metà dell'ottocento fu venduta a interessi privati.

Per i subacquei anche l'isola di Gallinara offre un ambiente marino molto suggestivo: margherite di mare, spugne gialle di enormi dimensioni. Ci sono due punti di immersione: il Cristo redentore o Punta Falconara nonchè Punta Sciusciau. Le immersioni subacquee sono autorizzate escusivamente con le guide dei diving center, sono svariati quelli locali, in virtù della presenza di bombe inesplosi e per la presenza di un relitto sul fondo stesso.

Galleria foto "Gallinara":
ancoraggi gallinara barca vela gallinara gallinara panorama isola gallinara
la gallinara marina alassio gallinara monastero gallinara vista gallinara