Polizze nautiche: come assicurare la propria imbarcazione

Euro american yachts

Coperture assicurative RC e polizza Corpi per imbarcazioni

liguria nautica - rimessaggio e manutenzione

Assicurazione yacht

Coperture assicurative necessarie per la propria imbarcazione
Nel momento di acquisto dell'imbarcazione, un aspetto molto importante da non sottovalutare è la copertura assicurativa.

RC:
Sapevate che anche il tender, con 2,5 HP deve essere assicurato? In Italia l'assicurazione di Responsabilità Civile è obbligatoria (legge 990) per qualsiasi imbarcazione a motore, compresi i tender con piccolissimi motori fuoribordo. E' pertanto obbligatorio avere a bordo i contrassegni in originale.

Polizza Corpi e Macchine :
Ovviamente, la polizza di responsabilità civile non è sufficiente per coprire tutti i rischi del mare, pertanto per avere una certa tranquillità per la nostra attività da diporto è molto importante sottoscrivere una polizza corpi e macchine.

La polizza Corpi , copre i danni alla propria imbarcazione in seguito a qualsiasi (ok, ma controllare bene le esclusioni) avvenimento, inclusa la perdita totale e l'abbandono.

Il primo passo, è quello di scegliere il giusto assicuratore. Spesso, all'acquisto di un'imbarcazione, la scelta ricade su una proposta del cantiere o della società di leasing, magari allettati da un piccolo risparmio sul premio. E' bene sapere però che la scelta è completamente libera e che l'armatore può rivolgersi a chi gli offre le migliori garanzie .

Broker o direttamente dalla Compagnia di Assicurazione?
Oltre all'assicurazione, ci si può rivolgere a un broker, agente in grado di selezionare tra le molteplici offerte del mercato quella migliore e in grado di offrire servizi più personalizzati. Il broker, non dipendendo da una singola offerta commerciale, ha la possibilità di trattare numerosi prodotti di diverse compagnie, con volumi molto alti. Questo consente al broker di trovare il prodotto giusto al prezzo giusto. Inoltre, non è il broker a rispondere del rischio, ma la società di assicurazione. Infine è inoltre più facile che un broker conosca meglio il nostro gergo di noi lupi di mare rispetto alle compagnie che parlano più un linguaggio da addetto ai lavori, spesso incomprensibile!


Tassi e franchigia
Il premio è calcolato mediamente tra lo 0.80% e l'1.60% del valore assicurato. Ovviamente può variare in base alla vetustà dell'imbarcazione, alla franchigia fissa, e soprattutto alle condizioni di polizza. E' bene pertanto diffidare dalle polizze con tassi molto bassi.. possono riservarvi brutte sorprese proprio nel momento del bisogno. E' evidente che il valore aggiunto e la qualità del servizio offerto da un broker/compagnia si distingue principalmente nella gestione di un sinistro.

Polizza Corpi: Condizioni - Clausole Aggiuntive:
Sapevate che i danni procurati in regata non sono coperti? E che se navigate fuori dallo stretto di Gibilterra non siete coperti salvo estensioni? Bene, è molto importante che conosciate molto bene le condizioni della vostra polizza prima di andare per mare. Ecco una check list da verificare con il vostro broker/assicuratore in base alle vostre esigenze:

Limiti di navigazione
Generalmente mar mediterraneo. Se usate la barca però solo per pochi mesi all'anno potrete richiedere una limitazione temporale nella polizza riducendo i rischi e quindi il premio.

Copertura nelle fasi di alaggio, varo
E' importante essere coperti anche se Cantiere ha una propria polizza.

Durata del contratto
Rinuncia alla rivalsa nei confronti del cantiere ( nel solo caso di incendio). Questa clausola è spesso richiesta dai cantieri.

Stima accettata
Secondo questa clausola, la valutazione indicata in polizza equivale a stima accettata dagli Assicuratori, e pertanto corrisponde all'importo che sarà risarcito in caso di perdita totale.

Salvataggio e spese di rimozione del relitto
E' importante che siano comprese nella copertura

Rimpiazzo a nuovo
In caso di sostituzioni di parti/accessori danneggiate, vi saranno risarciti al prezzo di acquisto, senza l'applicazione di degrado d'uso.

Danni all'apparato motore
E' possibile, generalmente con un'estensione, coprire i danni all'apparato motore causati da cattivi tempi, difetti occulti, negligenza, surriscaldamento. Per i danni in macchina si applica generalmente una doppia franchigia.

Regate veliche
Se partecipate a regate veliche questa condizione è imperative

Alluvioni e inondazioni
Se non vi funzionassero le pompe di sentina

Acque non protette
Se siete in vacanza e lasciate l'imbarcazione in rada fuori dal porto senza persone a bordo, è bene avere questa condizione aggiuntiva!