Il mare della Liguria è sempre più pulito: anche nel 2019 è suo il record di Bandiere Blu

La Liguria si è aggiudicata la prima posizione e ha ottenuto 3 bandiere blu in più rispetto al 2018

3 maggio 2019 | di Manuela Sciandra

La Liguria si conferma la regione italiana con il mare più pulito. Anche nel 2019, infatti, è suo il record di Bandiere Blu, il prestigioso riconoscimento conferito dalla FEE alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi alle acque di balneazione, alla pulizia delle spiagge ma anche ai servizi offerti.

Sono state ben 30 quest’anno, 3 in più rispetto al 2018, le bandiere blu assegnate alle località marinare della Liguria, nonostante la terribile mareggiata dello scorso 29 ottobre che ha causato gravi danni a spiagge, stabilimenti balneari e porticcioli turistici.

Si tratta di quasi un sesto di tutte le bandiere blu conferite alle varie regioni italiane. Il “Belpaese” ne ha infatti ottenuto complessivamente 183, 8 in più rispetto allo scorso anno, mentre sul fronte degli approdi sono 6 quelli che si aggiungono alla lista, di cui 2 in Liguria: Goimperia (Imperia) e Marina di Loano (Savona).

“La nostra regione -ha dichiarato con grande soddisfazione Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria- si conferma al vertice nazionale, incrementa il suo bottino e stacca ulteriormente la seconda in classifica, la Toscana, ferma a 19. Si tratta della conferma di un percorso virtuoso fatto di valorizzazione delle nostre coste e di attenzione all’ambiente e ai servizi che viene premiato di anno in anno”.

“Grazie a questo -ha sottolineato Toti- il turismo ligure sta diventando sinonimo di turismo di qualità e anche se la Liguria offre molto di più, non è il caso di dimenticare che il suo mare è il più bello d’Italia. Il risultato di oggi -ha concluso il governatore ligure- è il riconoscimento di un impegno costante, di squadra, fatto di collaborazione tra amministrazione regionale, enti locali e balneari, con l’unico obiettivo di raggiungere standard sempre più elevati di qualità ambientale per le nostre località turistiche balneari”.

Tra le 30 bandiere blu ottenute dalla Liguria vi sono, per la provincia di Imperia, Bordighera (Zona Est e Zona Ovest di Capo Sant’Ampelio), Sanremo (Rio Foce, Tre Ponti, Imperatrice Corso Marconi, Bussana), Taggia (Arma di Taggia), Riva Ligure (Ex Bungalow), Santo Stefano al Mare (Baia Azzurra, Il Vascello), San Lorenzo al Mare (U’Nustromu/Prima Punta, Baia delle Vele) e Imperia (Spianata Borgo Peri, Borgo Prino Foce, Borgo Marina).

Per la provincia di Savona, Ceriale (Litorale), Borghetto Santo Spirito (Litorale), Loano (Spiaggia di Loano), Pietra Ligure (Ponente), Finale Ligure (Spiaggia di Malpasso/Baia dei Saraceni, Finalmarina, Finalpia, Spiaggia del Porto, Varigotti, Castelletto San Donato), Noli (Capo Noli/Zona Vittoria/Zona Anita/ Chiariventi), Spotorno (Lido), Bergeggi (Il Faro, Villaggio del Sole), Savona (Fornaci), Albissola Marina (Lido), Albisola Superiore (Lido), Celle Ligure (Levante e Ponente) e Varazze (Arrestra, Ponente Teiro, Levante, Teiro, Piani D’Invrea).

Per la provincia di Genova, Camogli (San Fruttuoso, Spiaggia Camogli Centro/Levante), Santa Margherita Ligure (Scogliera Pagana, Punta Pedale, Paraggi, Zona Milite Ignoto), Chiavari (Zona Gli Scogli), Lavagna (Lungomare) e Moneglia (Centrale, La Secca, Levante) e per la provincia di La Spezia, Framura (Fornaci/Spiaggia Confine Deiva Marina), Spiaggia La Vallà-Apicchi, Bonassola (Lato Est e Lato Ovest), Levanto (La Pietra, Casinò, Ghiararo), Lerici (Lido, San Giorgio, Eco del Mare, Fiascherino, Baia Blu, Colombo) e Ameglia (Fiumaretta).

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

Nautica ed ecologia: al Salone le vernici “green” targate Jotun

  • 22 settembre 2019

Al 59esimo Salone di Genova si parla un linguaggio universale, quello "green". La nautica, infatti, si dimostra sensibile nei confronti delle tematiche ambientali e molte aziende hanno già adottato policy "eco-friendly". Tra queste c'è Jotun, leader nel settore delle vernici nautiche.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione