A Recco continua il Posidonia Green Festival tra cinema, teatro e incontri

Protagonista della prima giornata un mostro di plastica realizzato con la raccolta dei rifiuti che ha fatto divertire grandi e bambini, mentre la seconda giornata sara plastic free con attesi due importanti appuntamenti e poi cinema e teatro

19 luglio 2019 | di Manuela D'Agostino

Dopo l’inaugurazione con tanta musica e divertimento della prima giornata a tema “rifiuti zero” con il coloratissimo mostro realizzato con la plastica raccolta, prosegue a Recco Il Posidonia Green Festival 2019 che per domani 20 luglio ha in programma una giornata “plastic free” iniziando nel pomeriggio con i laboratori per i bambini di slackline, un’arte che si avvicina al funambolismo, riciclo artistico e fauna marina.

Dopo samba e capoeira, in serata sono attesi due importanti appuntamenti: l’incontro alle 19.30 con l’artista Annarita Serra, che realizza opere d’arte suggestive utilizzando i rifiuti di plastica spiaggiati e alle 20.30 la conferenza sulla contaminazione da plastica nei mari e la nuova legge europea sull’eliminazione delle plastiche monouso.

All’appuntamento partecipano Vanessa Salvo di Surfrider Foundation Spagna e Giorgio Fanciulli, direttore dell’Area Marina di Portofino. Un incontro di divulgazione e sensibilizzazione importante che verrà sugellato in conclusione con la significativa firma del Protocollo Plasticfree del Ministero dell’Ambiente per una Recco senza plastica entro il 2021.

Il cinema e il teatro non possono mancare al Posidonia Green Festival e infatti la serata di domani proseguirà con il film “Mission Blue” e con le suggestive e divertenti evoluzioni dello spettacolo di circo aereo dell’artista francese Emanuelle Affergan mentre il concerto “World Music”di Jo Choneca conclude la serata.

La giornata di domenica 21 invece sarà all’insegna dell’“attività” e inizierà fin dal mattino con prove gratuite in mare di sup, kayak e snorkelling, mentre al pomeriggio chi è interessato potrà partecipare alla pulizia della spiaggia e del fondale marino.

I visitatori potranno nel frattempo curiosare tra gli oltre trenta stand dell’ecofiera con la partecipazione di OPI Genova, con i suoi prodotti di artigianato sostenibile realizzati con materiale di recupero, come è nella filosofia “Green” del Posidonia: divertimento e spettacolo a sostegno dell’ambiente.

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione