Cosa rimane dopo una mareggiata? A Recco oltre cento sacchi di rifiuti

Plastica, polistirolo e bottiglie. E' quello che rimane sulle spiagge dopo le mareggiate e in quantità tali che solo a Recco in una giornata ne sono stati raccolti ben 113 sacchi

29 dicembre 2017 | di Gregorio Ferrari
Il risultato della raccolta di rifiuti nella spiaggia di Recco
Il risultato della raccolta di rifiuti nella spiaggia di Recco

Nelle passate settimane le coste della Liguria sono state spazzate da mareggiate particolarmente intense, che hanno portato, oltre a rami ed alghe, quantità preoccupanti di plastica e rifiuti, destinati a sostare a tempo indeterminato sulle spiagge.

Per questo Andrea CavalleroniStefano Bellotti di Blackwave hanno deciso di organizzare a Recco una vigilia di Natale alternativa, dandosi appuntamento per ripulire il litorale. Al termine dell’iniziativa sono stati contati 113 sacchi di rifiuti, pieni principalmente di polistirolo, plastica e bottiglie. Sono stati infatti recuperati ben 1820 pezzi di polistirolo, 1432 incarti di plastica e 845 frammenti di plastica, a cui si aggiungono 360 bottiglie.

Siamo molto soddisfatti -ha raccontato a Liguria Nautica Andrea Cavalleronisia per il numero di persone che sono venute a darci una mano, e che si sono quindi rese conto in maniera diretta dell’entità del problema dell’inquinamento da plastiche, che per il numero di rifiuti che abbiamo raccolto”.

Il problema dell’inquinamento non è certamente una novità ma i dati raccolti durante questa azione ambientale confermano la necessità di cambiare rapidamente registro. Per ripulire in un solo giorno tutto il tratto di costa interessato sono state necessarie ben 39 persone. I 113 sacchi di detriti, una volta riempiti, sono stati portati al centro di raccolta per essere riciclati il più possibile.

“Sono numeri che ci fanno riflettere –ha sottolineato Cavalleroni- soprattutto se pensiamo che abbiamo pulito giusto qualche centinaio di metri di spiaggia. Ringraziamo la Pro Loco e il Comune di Recco per l’appoggio e i ragazzi del Centro Accoglienza Stranieri per aver partecipato nuovamente, con un’energia ed un’efficienza davvero straordinarie”.

Resta aggiornato su tutte le Ocean Initiaves su Surfrider Foundation

Dati raccolti durante la pulizia della spiaggia a Recco

Dati raccolti durante la pulizia della spiaggia a Recco

Potrebbe interessarti anche

Subacquea

Asdomar supporta le aree marine protette italiane

  • 24 maggio 2017

Le Aree Marine Protette raccontate in un sito dedicato e protagoniste di un concorso. Affidata agli utenti la scelta dell’Area Marina cui destinare una donazione in euro e in attrezzature subacquee grazie al partner tecnico SEAC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione