Può vivere più di 500 anni: lo squalo della Groenlandia è l’animale più longevo al mondo

A rallentarne lo sviluppo biologico il particolare habitat del Mar Glaciale Artico

19 febbraio 2019 | di Stefano Suriano
squalo della Groenlandia - Immagini recuperate da http://otlibrary.com/greenland-shark/
Immagini recuperate da http://otlibrary.com/greenland-shark/

Lo squalo è sempre stato uno degli animali che suscita più curiosità, date le sue caratteristiche particolari e sorprendenti. Forte, aggressivo e pericoloso sono i primi aggettivi che una persona comune gli attribuirebbe e su cui i media e il cinema hanno sempre fatto leva, dandone una visione molto differente dalla realtà.

Il progresso della scienza è però riuscito a ridare allo squalo quella dignità che si era perduta nel tempo e, grazie ai continui studi, a scoprire le diverse specie che popolano differenti parti del pianeta. Una di queste ha dell’incredibile e vale la pena raccontarla: stiamo parlando del Somniosus microcephalus, comunemente chiamato squalo della Groenlandia.

LE CARATTERISTICHE DELLO SQUALO DELLA GROENLANDIA

Tutte le informazioni che riguardano questo squalo derivano principalmente dal Greenland Shark and Elasmobranch Education and Research Group (GEERG), un team di ricerca che da anni lo studia, non senza difficoltà a causa dell’ambiente in cui vive. Si tratta dell’unico squalo in grado di spingersi nella parte più a Nord del pianeta, nel  Mar Glaciale Artico e nell’Oceano Atlantico settentrionale, sulle coste della Groenlandia e dell’Islanda, dove le temperature sono molto rigide.

Può raggiungere i 7 metri di lunghezza e oltre una tonnellata di peso: si classifica al secondo posto, dopo lo squalo bianco, tra gli squali più grandi del pianeta. È un essere bentonico, ovvero vive a stretto contatto con il fondale marino che molto spesso risulta inaccessibile ai subacquei. Ciò rende difficile la sua osservazione ma allo stesso tempo diventa motivo di sprone per il team di ricerca a continuare i propri studi.

Nel tempo si sono impiegate apparecchiature segnaletiche acustiche e satellitari posizionate sugli squali stessi per analizzarne i movimenti, che si è scoperto essere piuttosto rallentati: si è infatti accertato che solitamente “viaggiano” ad una velocità di 0,3 metri al secondo, anche se sono in grado di compiere brevi scatti che gli permettono di cacciare e cibarsi di pesci e mammiferi come le foche.

CURIOSITA’

Le carni dello squalo della Groenlandia sono velenose a causa della presenza di una tossina, l’ossido di trimetilammina, che produce effetti simili a quelli di una forte ubriacatura. Tuttavia le popolazioni locali hanno sviluppato sistemi in grado di eludere questo effetto e di renderle commestibili, come la sepoltura in terreni boreali lasciandole esposte a vari cicli di congelamento e scongelamento, oppure l’essicazione.

L’INCREDIBILE LONGEVITA’

Gli studi effettuati sullo squalo della Groenlandia hanno portato alla luce risultati del tutto inaspettati, come la sua longevità. Le analisi condotte sulle ossa e sui tessuti hanno infatti dimostrato che questo squalo è in grado di vivere centinaia di anni, posizionandosi così al primo posto nella classifica degli animali più longevi del pianeta.

Il suo range di vita parte infatti da un minimo di 272 anni, fino ad arrivare ad un massimo di 512 anni. La maturità sessuale viene raggiunta intorno ai 150 anni. Secondo i ricercatori, sarebbe il particolare habitat del Mar Glaciale Artico a rallentare lo sviluppo biologico di questa specie, che cresce solamente di 1 cm all’anno.

La scienza ancora una volta ci fa capire quanto la natura abbia sempre qualcosa da insegnarci, mostrandoci spesso cose inspiegabili e che rimarranno in parte avvolte da una nube di mistero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione