Soccorso cucciolo di tartaruga impigliato in una rete da pesca alla Gorgona. Il video dell’emozionante salvataggio

Il piccolo era rimasto intrappolato all’interno di una rete. Il provvidenziale passaggio di un’imbarcazione ha evitato il peggio. Il commosso commento di una soccorritrice: “Lo stiamo salvando”

25 Giugno 2020 | di Maria Cristina Sabatini

Il destino ha regalato una seconda possibilità ad un cucciolo di tartaruga marina Caretta Caretta, grazie a due anime gentili e ad un pizzico di fortuna. Il piccolo, rimasto intrappolato nelle maglie di una rete da pesca, galleggiava immobile circondato da tronchi ed altri detriti nel tratto di mare tra La Spezia e l’Isola di Gorgona, al largo di Livorno.

Corrado Pagani e Gianfranca Zito, questi i nomi dei due soccorritori, erano partiti martedì dalla Spezia per raggiungere l’Isola di Capraia. Ad un tratto, nei pressi della Gorgona, si sono imbattutiti in un’area di mare  invasa da detriti. Mentre attraversavano lentamente lo specchio d’acqua facendo attenzione a non scontrarsi con dei tronchi, la loro attenzione è caduta sulla piccola tartaruga marina che giaceva immobile attorcigliata in una rete da pesca.

La tartaruga marina comune Caretta Caretta – spiega a Liguria Nautica Giampietro Sara della Seaproject, società da cui Corrado Pagani e Gianfranca Zito hanno noleggiato l’imbarcazione – è la specie più diffusa nel Mediterraneo e quindi non è così difficile incontrarla. La maggior parte degli avvistamenti però solitamente avviene un po’ più al sud. In questo tratto di mare non si incontrano così frequentemente”.

Le immagini di Corrado Pagani che, con delicatezza, libera il cucciolo dalla rete che lo attanaglia mentre Gianfranca Zito riprende la scena e alla fine si commuove, toccano veramente il cuore.

Maria Cristina Sabatini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. hook ha detto:

    Bravissimi, così si fa.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione