Spettacolo nel Santuario Pelagos: avvistati 6 zifi, uno dei cetacei più rari del Mediterraneo

Straordinario avvistamento nel Santuario Pelagos durante una crociera di ricerca del WWF del progetto “Vele del Panda”: sei zifi, campione di immersione e uno dei cetacei più rari in Mediterraneo, incontrati nell’alto Mar Tirreno

25 Agosto 2020 | di Giuseppe Orrù

Gran finale in fatto di avvistamenti dalle crociere di WWF Travel nell’Alto Tirreno, con le quali il WWF ha inaugurato quest’anno il progetto Vele del Panda.

Dal veliero Mahayana, su cui ricercatori, affiancati da turisti e appassionati, hanno navigato in diverse uscite settimanali, si è registrato l’avvistamento in più occasioni degli zifi, i cetacei più rari da incontrare in Mediterraneo.

Oltre ad un gruppo di 6 zifi, i partecipanti a bordo della Mahayana hanno potuto osservare tartarughe marine, gruppi numerosi di stenelle e una verdesca, squalo abbastanza diffuso nel Mediterraneo ma purtroppo minacciato dalla pesca accidentale. Nelle scorse crociere non sono mancati avvistamenti di cetacei come balenottere comuni, capodogli, tursiopi, stenelle, oltre a pesci spada e pesci luna, a conferma della straordinaria biodiversità del Tirreno settentrionale e in particolare delle acque del Santuario dei cetacei “Pelagos”.

Gli zifi sono dei campioni delle immersioni: sono i mammiferi che si immergono più in profondità nel nostro pianeta. Nel 2010 è stata registrata un’immersione di zifio a 2.992 metri, della durata di quasi due ore e mezza.

Lo zifio è il secondo grande Odontoceto (cetaceo con i denti, come il delfino) mediterraneo: misura 6-7 metri di lunghezza e pesa 3 tonnellate. Data la scarsità degli avvistamenti, lo zifio è classificato come “Data Deficient” (DD carente di dati) nella Lista Rossa IUCN 2012 per la subpopolazione mediterranea.

Questi avvistamenti – spiega in una nota il WWF – confermano l’esigenza di proteggere in modo concreto le acque del Santuario Pelagos dell’Alto Tirreno, difendendolo dalla navigazione senza regole, dall’inquinamento da plastica e da quello acustico che danneggia in particolar modo i cetacei, animali che fondano la loro vita sociale sulla comunicazione sonora“.

Tra le numerose attività della campagna GenerAzioneMare, il WWF quest’anno ha anche inaugurato le prime attività di ricerca ed esplorazione delle Vele del Panda nelle acque del Santuario, che hanno tra gli obiettivi anche il rafforzamento della consapevolezza della comunità costiera rispetto all’enorme valore di Pelagos.

Per consultare le date delle prossime crociere (a settembre ci sono ancora posti disponibili), visitare il sito di WWF Travel.

 

Video e foto: WWF

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione