Amy Bauernschmidt, la prima donna al comando di una portaerei della Us Navy

Il capitano Amy Bauernschmidt è la prima donna della storia al comando della “Abraham Lincoln”, nave portaerei a propulsione nucleare della Marina militare americana

6 Gennaio 2022 | di Giuseppe Orrù
La prima donna al comando di una portaerei della Us Navy
La portaerei di classe Nimitz USS Abraham Lincoln (CVN 72) transita nella baia di San Diego

Il capitano Amy Bauernschmidt è la prima donna al comando di una portaerei a propulsione nucleare della Us Navy, dando così una svolta alla storia della Marina militare americana.

Cresciuta a Milwaukee, nel Wisconsin, dal 3 gennaio è alla plancia di comando della Uss Abraham Lincoln, salpata da San Diego alla volta del Pacifico, dopo aver assunto le consegne dal suo predecessore, il capitano Walt Slaughter.

Quando l’opportunità bussa, hai due scelte: cogliere l’occasione o lasciartela sfuggire. Il capitano Amy Bauernschmidt, ufficiale a bordo della portaerei di classe Nimitz USS Abraham Lincoln (CVN 72), è il tipo di persona che spalanca la porta e chiede: “Cosa hai per me adesso?”

Durante il “National Women’s History Month, Bauernschmidt” si è presa del tempo per condividere con l’equipaggio di Lincoln la storia del suo viaggio per diventare il primo ufficiale esecutivo donna assegnato a una portaerei. “Riconduco tutto – ha detto l’ufficiale riferendosi a sua madre – a qualcosa che ho imparato molto presto da una donna molto importante nella mia vita: non perdere mai un’occasione“.

Nel 1994, Bauernschmidt si è laureata all’Accademia navale degli Stati Uniti, in Ingegneria oceanica, quando il Congresso abrogò la legge che impediva alle donne di prestare servizio su navi da combattimento e aerei da combattimento. La sua classe era la prima a diplomarsi dopo la caduta delle limitazioni alle donne, a circa 50 giorni dalla selezione degli incarichi futuri. Una coincidenza che ha cambiato il corso della sua carriera militare.

La Marina – ha spiegato Bauernschmidt – ha scelto di non perdere un’opportunità: hanno trovato un modo per portare le donne della mia classe su cacciatorpediniere, incrociatori e aerei da combattimento. Avrei potuto scegliere diversi percorsi di carriera e ho scelto l’aviazione navale“.

Da quella decisione, Bauernschmidt, nativa di Milwaukee, ha arricchito il suo curriculum con tour che includono l’incarico di pilota istruttore e ufficiale di garanzia della qualità con Helicopter Anti-Submarine Squadron Light (HSL) 41 e consulente militare senior all’Ufficio del Segretario di Stato di Questioni globali delle donne.

Il capitano Amy Bauernschmidt

La sua selezione per diventare comandante della “Abraham Lincoln” è stata una novità notevole per le donne nella Us Navy, anche se Bauernschmidt sostiene che queste opportunità siano alla portata di chiunque sia disposto a lavorare sodo e fare del proprio meglio.

Direi a tutti che la Marina tratta le donne in modo giusto ed equo – ha aggiunto il capitano -: durante la mia carriera, ho sempre sentito di essere trattata prima come un ufficiale di marina, poi come un aviatore. Sono stata molto fortunata nella mia carriera, ma penso che molte donne in Marina lo siano state“.

Il 21 gennaio a mezzogiorno la Us Navy vivrà un altro momento in cui saranno protagoniste le donne. Billie J.Farrell sarà il primo comandante donna della USS Constitution. Riceverà il comando dall’attuale 76° comandante della nave, John Benda. In qualità di 77° comandante della USS Constitution, Farrell diventerà la prima donna a servire come capitano la nave nei suoi 224 anni di storia (è stata costruita infatti nel 1797).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione