Coronavirus, Costa sospende le crociere in tutto il mondo fino al 3 aprile: “Scelta senza precedenti per un’emergenza senza precedenti”

A causa della pandemia globale di Covid-19, la compagnia italiana ha deciso di sospendere volontariamente le crociere sulle sue navi per proteggere la salute e la sicurezza di ospiti, equipaggio e destinazioni

13 Marzo 2020 | di Giuseppe Orrù
Costa Smeralda in porto a Marsiglia
Costa Smeralda in porto a Marsiglia

Costa Crociere ha annunciato che sospenderà volontariamente le operazioni globali delle sue navi fino al 3 aprile. La decisione è stata presa dal momento che la diffusione del Covid-19, recentemente dichiarata come pandemia dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, “richiede – spiega la compagnia in una nota – misure straordinarie e il contributo risoluto di tutte le parti interessate per fermare l’emergenza”.

Solo poche ore prima il direttore generale di Costa Crociere, Neil Palomba, aveva annunciato come, per la prima volta in 70 anni di storia, la compagnia avesse deciso di fermare alcune delle sue navi. Ora è lo stesso Neil Palomba ad annunciare una decisione ancora più drastica: stop a tutte le crociere in tutto il mondo.

In qualità di leader del settore – sottolinea Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere – riteniamo che sia nostra responsabilità essere pronti a fare scelte difficili quando i tempi lo richiedono. In Costa abbiamo sempre a cuore la salute e la sicurezza dei nostri ospiti e membri dell’equipaggio. Ora che queste circostanze senza precedenti richiedono azioni senza precedenti per garantire la tutela della salute delle persone in tutto il mondo, siamo pronti a svolgere il nostro ruolo“.

Girare il mondo a bordo di una nave Costa ed esplorare nuove destinazioni e culture – conclude il direttore generale di Costa Crociere – è un’esperienza entusiasmante. Abbiamo realizzato questo sogno per milioni di persone in oltre 70 anni di storia e presto saremo pronti a condividere di nuovo questi momenti felici con i nostri ospiti“.

Negli ultimi mesi Costa Crociere aveva già ulteriormente rafforzato le misure precauzionali sulla sua flotta e aveva seguito rigorosamente le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Tuttavia, la logistica dei viaggi nel mondo è oggi più impegnativa che mai e con maggiori restrizioni adottate da diversi Paesi.

Per questo condurre operazioni sicure e regolari è diventato significativamente complesso. Nel tentativo di contenere l’emergenza sanitaria, Costa Crociere aveva già rivisto gli itinerari delle sue navi che facevano scalo nei porti italiani fino al 3 aprile, mentre le operazioni Costa in Cina erano già state sospese il 25 gennaio.

Le crociere attualmente in corso termineranno il loro attuale itinerario solo per consentire agli ospiti di sbarcare e tornare a casa. Costa Crociere, nel frattempo, sta provvedendo ad informare gli agenti di viaggio e i clienti interessati dai cambiamenti, che riceveranno un buono per il rimborso completo.

QUANDO SI SALPERA’ ANCORA?

Le crociere di Costa dovrebbero riprendere il 3 aprile. In quel giorno è prevista la partenza di Costa Magica da Barcellona, mentre l’indomani, sabato 4 aprile, salperanno di nuovo Costa Smeralda e Costa Pacifica. Domenica 5 aprile toccherà poi a Costa Luminosa e Costa Diadema, mentre la partenza di Costa Fortuna è prevista per mercoledì 8 aprile. Venerdì 10 aprile a mollare gli ormeggi saranno Costa Favolosa e Costa Mediterranea, mentre il 3 maggio ripartirà anche Costa Fascinosa.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione