Coronavirus, ecco l’arrivo dei primi pazienti a bordo della “nave ospedale” nel porto di Genova

Quattro delle 25 cabine disponibili a bordo del traghetto Splendid di GNV sono state occupate dai primi pazienti. L’ospedale galleggiante è il frutto del lavoro di un pool di aziende

23 Marzo 2020 | di Giuseppe Orrù

A bordo della “nave ospedaleSplendid di GNV, ormeggiata nel porto di Genova, nella giornata di lunedì 23 marzo sono arrivati i primi 4 pazienti. I primi due, entrambi uomini, sono stati un genovese di 60 anni ed un cittadino albanese di 45 anni. Poco dopo sono arrivati altri due pazienti, un uomo e una donna, anche in questo caso provenienti dall’ospedale Galliera.

I quattro pazienti sono positivi al Covid-19 e in discrete condizioni di salute. Dopo una settimana di ricovero in ospedale, superata la fase acuta della malattia, sono stati trasferiti a bordo della nave per proseguire la terapia farmacologica per altre due settimane, al termine delle quali saranno sottoposti al controllo per valutarne la guarigione: se i due tamponi risulteranno entrambi negativi, i pazienti potranno essere dimessi.

Poche ore prima, a bordo della nave di GNV, c’era stata la visita del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Qui è stato fatto un lavoro straordinario – ha detto Toti – e in tempi record: sono già pronti 25 posti letto, che potranno aumentare fino a 400 in caso di necessità. In bocca al lupo a medici, infermieri e operatori che lavoreranno a bordo e a tutti i ragazzi della nostra sanità”.

“Inizia un’altra settimana difficile per la Liguria – ha aggiunto il governatore – ma speriamo possa essere quella della svolta. Dobbiamo riuscire ad invertire la curva del contagio, che al momento continua a crescere, e per riuscirci è fondamentale fare ciascuno la propria parte. Forza Liguria, non ci arrendiamo!”.

Il traghetto Splendid della compagnia genovese GNV, è stato attrezzato come ospedale per ospitare i pazienti affetti da coronavirus, guariti e dimessi dai nosocomi liguri. A bordo sono state trasformate 25 cabine singole in altrettante camere, seguendo i dettami della Asl 3: per esempio, grazie al lavoro ingegneristico certificato dal Rina, ogni camera è isolata con ricircolo d’aria in modo da isolare i pazienti gli uni dagli altri.

UN POOL DI AZIENDE

Tanti sono stati partner che hanno contribuito con beni e servizi a questo progetto. I cantieri San Giorgio del Porto, storica azienda del comparto cantieristico genovese, specializzata in grandi riparazioni e conversioni navali, ha contribuito rimuovendo la moquette presente e posando la pavimentazione messa a disposizione da Artigo Rubber Flooring, azienda savonese specializzata nella realizzazione di pavimenti in gomma per ospedali, scuole e uffici, di facile sanificazione e pulizia.

Sanificazione a cui ha provveduto Idealservice, cooperativa che opera nei settori dell’ecologia e dei servizi ambientali, nel facility management, nel riciclo e nel riutilizzo dei rifiuti, che ha messo a disposizione il suo know-how, i materiali e il personale. Importanti anche i partner per la tecnologia e l’intrattenimento. La connettività di bordo è stata resa possibile grazie al contributo di HP/Aruba, Mantero Sistemi, IFM Infomaster e Webi-ACAccess Controldella EMIS (una cloud application multidevice per la gestione elettronica di accreditamento e identificazione).

Tra i partner anche Giunti Editore, storica casa editrice fiorentina e tra i principali gruppi editoriali italiani, con un catalogo di oltre 14.500 titoli e oltre 1.000 novità all’anno, che ha messo a disposizione una selezione di titoli tra le sue opere più importanti.

Fondamentali i partner tecnici e assicurativi, tra cui l’Agenzia Marittima Le Navi, fondata nel 1974, che ha accompagnato negli anni la crescita imprenditoriale del settore merci di MSC, oggi secondo operatore portacontainer al mondo in termini di capacità di stiva e primo per volumi movimentati in Italia. Condotto tuttora dal decano degli agenti marittimi Franco Zuccarino, il gruppo Le Navi opera su tutto il territorio nazionale attraverso una struttura che si è evoluta nel corso di questi ultimi decenni e che oggi si compone di 9 filiali e 7 sub-agenzie.

Un grazie speciale va poi ad Alpha Trading, nota società genovese di distribuzione di prodotti petroliferi, che fornirà i carburanti per la motonave Splendid, e allo Studio Tecnico Navale Ansaldo, affermato studio genovese, che si è occupato della joint on hire survey. Da segnalare anche i contributi di Auscomar, società di intermediazione assicurativa dal 1965, e Italbrokers, azienda di brokeraggio assicurativo genovese, che hanno messo a disposizione, ciascuna per la propria fattispecie, le loro competenze specifiche e la professionalità in ambito assicurativo.

Non sono mancati infine nomi importanti neppure tra il food, come per esempio Burger King, e nel beverage Covim, che ha regalato il caffè, e la Provveditoria Marittima Ligure Angelo Novelli, azienda famigliare genovese, fondata nel 1947, che si occupa di import-export di bevande e alimentari nel settore marittimo, e che per questo progetto ha messo a disposizione fin da subito oltre 3 mila bottiglie di acqua minerale, coordinando la fornitura con la Protezione Civile e con la Compagnia di navigazione.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione