Disastro a Miami: un incendio distrugge il mega yacht Andiamo, un Benetti da 36 metri

Per spegnere le fiamme sono stati impiegati 40 vigili del fuoco di Miami Fire Rescue. Non ci sono danni a persone o a imbarcazioni vicine

19 Dicembre 2019 | di Giuseppe Orrù

Mercoledì 18 dicembre all’Island Gardens Marina di Miami, nel Sud della Florida, un incendio ha distrutto un mega yacht da 36,6 metri. Si tratta del motor yacht “Andiamo”, costruito nel 2006 da Benetti.

Le cause del rogo, scoppiato in serata, sono ancora da accertare. Sul posto sono intervenuti 40 vigili del fuoco del Miami Fire Rescue, che dopo un lungo lavoro sono riusciti ad estinguere l’incendio. Nessun altro yacht ormeggiato nelle vicinanze è stato danneggiato e tutti gli ospiti e l’equipaggio erano sicuro. Non si registrano infatti feriti.

Il mega yacht “Andiamo”, un 36 metri costruito da Benetti nel cantiere di Fano, era stato consegnato al suo proprietario nel 2007 e rinnovato per l’ultima volta nel 2017. L’interno dello yacht era stato progettato da Zuretti, mentre il design esterno è di Stefano Righini. Andiamo poteva accogliere comodamente fino a 10 ospiti, in 5 cabine. Era inoltre in grado di trasportare fino a 7 membri dell’equipaggio per garantire una rilassante esperienza di navigazione all’insegna del lusso.

Il m/y Andiamo presentava uno scafo semi-dislocante e una sovrastruttura con ponti in teak ed era inoltre dotato di un modernissimo sistema di stabilizzazione che riduceva l’effetto di rollio. La propulsione era affidata a due motori diesel MTU (12V 2000 M91) da 1.500 CV. La velocità massima era di 14 nodi, mentre quella di crociera si attestava comodamente a 12 nodi, per un’autonomia di 2.222 miglia nautiche.  L’armatore dello yacht, ormai affondato come testimonia il video di SuperYachtFan, era il cantante Marc Anthony e il suo valore commerciale si aggirava intorno ai 7 milioni di dollari.

 

Video: SuperYachtFan

Foto: Miami Fire Rescue

Giuseppe Orrù

I soccorsi allo yacht

I soccorsi allo yacht

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione