Vela, Di Salle e Dubbini conquistano l’oro nel 470 alla Enoshima Olympic Week

In Giappone Benedetta Di Salle ed Ilaria Dubbini trionfano alla Enoshima Olympic Week

2 novembre 2017 | di Gregorio Ferrari
Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini durante la regata in Giappone
Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini durante la regata in Giappone

Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini hanno conquistato l’oro nel 470 femminile alla Enoshima Olympic Week, la stessa località che ospiterà i campi di regata delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Una prestazione maiuscola per le ragazze dello Yacht Club Italiano, che trionfano in una manifestazione di altissimo livello, caratterizzata da condizioni meteo molto variabili, dovute all’arrivo di un tifone.

Se con questa vittoria Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini aggiungono un’altra importantissima medaglia al loro palmarès, resta un po’ di rammarico per il sesto posto di Ilaria Partnoster e Bianca Caruso, sempre YCI, costrette al ritiro per la rottura dell’albero nell’ultima prova. Nonostante l’incidente rimane un’ottima gara quella disputata dalle due atlete italiane, che hanno fatto registrare una costante crescita dopo le prime due prove.

Enoshima Olympic Week: 470 maschile

Nel 470 maschile i primi italiani a classificarsi sono stati Matteo Capurro e Matteo Puppo dello Yacht Club Italiano, che hanno chiuso al decimo posto la loro regata, precedendo di due posizioni i connazionali Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò della Marina Militare.

Enoshima Olympic Week: 49er maschile

Nl 49er maschile Jacopo Plazzi Marzotto e Andrea Tesei (CC Aniene/YC Adriaco)  sono arrivati secondi nell’ultima prova, risalendo fino all’ottavo posto nella classifica generale. Alle loro spalle, in nona posizione, si sono classificati altri due italiani, Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (CC Aniene/Marina Militare).

Enoshima Olympic Week: Laser

Nel Laser Standard Lorenzo Brando Chiavarini, italo-scozzese ma formalmente inglese, ha steccato l’ultima prova, chiusa in 32^ posizione, finendo così la regata al terzo posto. L’unico italiano ad aver regatato in questa classe è stato Marco Benini (CC Aniene), che ha chiuso 28esimo in classifica generale con un 15esimo posto nell’ultima prova.

Nel Laser Radial femminile Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è arrivata  14esima, precedendo la compagna di squadra Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) che ha chiuso in 20esima posizione. La genovese Valentina Balbi (Yacht Club Italiano) si è invece classificata 24esima su un totale di circa 50 imbarcazioni.

Per le classifiche complete: Risultati Enoshima Olympic Week

L’immagine non riguarda la Enoshima Olympic Week

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione