Finisce nella bocca di una balena ma si salva: l’incredibile storia di un pescatore americano

Michael Packard, pescatore di aragoste professionista, si è ritrovato nella bocca di un esemplare giovane e inesperto di megattera

21 Giugno 2021 | di Paolo Ponga

Inghiottito da una balena. La notizia, partita dalla rete WBZ, ha acquisito notorietà internazionale con la BBC, arrivando poi alle redazioni di tutto il mondo. In questa versione moderna del racconto biblico, Jonah viene interpretato da Michael Packard, pescatore di aragoste professionista del New England, sulla costa orientale degli Stati Uniti.

Michael ha 56 anni, di cui 40 passati a pescare aragoste in migliaia di immersioni, e si stava immergendo al largo della costa di Provincetown, nel Massachusetts, ad una profondità di circa 14 metri, quando, improvvisamente, qualcosa lo ha colpito con forza e tutto è diventato buio. Michael ha pensato subito di essere finito nella pancia di un grande squalo bianco ma, non trovando i denti, alla fine ha capito che non era possibile. Era infatti una balena ad averlo inghiottito, un esemplare giovane e inesperto di megattera.

“Oh mio Dio, sono nella bocca di una balena e sta cercando di inghiottirmi, ho pensato tra me e me. Sto per morire. Non c’è modo di uscire da qui”, ha detto Michael Packard a una stazione di notizie locale di Provincetown, la WBZ appunto. “Mi sono reso conto che non c’era modo di sconfiggere una bestia di quelle dimensioni. Stava per farmi quello che voleva. Stava per sputarmi o ingoiarmi“.

Più tardi, durante il calvario di mezzo minuto, Packard ha però iniziato a valutare più chiaramente la sua situazione. “Eccomi, sto respirando aria dal mio erogatore. Respirerò aria nella bocca di questa balena finché non si esaurirà? Roba da matti”.

Michael Packard e la balena - Benson-Whale-Tale-Michael-Packard-Photo-600x835 photo josiah mayo

Michael Packard

Il pensiero di essere mangiato dalla balena era, ovviamente, quello che girava nella testa di Michael, anche se nella realtà non è possibile, dato che la gola del mammifero non è abbastanza grande. Infatti, quando il povero animale si è accorto di aver catturato una preda indigesta, è risalito in superficie e lo ha sputato fuori.

Michael Packard se l’è quindi cavata con danni lievi e una grande paura ma tornando a casa con le sue gambe. E con una grande felicità negli occhi per il pericolo scampato. Qui il link per vedere il filmato della BBC.

Argomenti: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione