Il Coronavirus ammaina le vele dell’Amerigo Vespucci. La nave più bella del mondo resta in porto

La Marina Militare ha annunciato l’annullamento della campagna “L’Italia a vele spiegate” 2020-2021, che prevedeva il giro del mondo. “Non ci sono i presupposti e le condizioni per partire”

7 Marzo 2020 | di Giuseppe Orrù
Nave Vespucci al Porto Antico di Genova
Nave Vespucci al Porto Antico di Genova

Il Coronavirus ha costretto in porto anche l’Amerigo Vespucci, la “nave più bella del mondo”, vanto della Marina Militare italiana. Come annunciato da tempo, la nave scuola doveva essere la protagonista della campagna “L’Italia a vele spiegate”, che per la stagione 2020-2021 avrebbe visto il veliero girare il mondo e sostare negli scali più importanti del pianeta, una vera e propria ambasciata italiana dei mari.

Ma il tour mondiale esporrebbe a troppi rischi sia l’equipaggio, sia le migliaia di persone che, a ogni toccata in porto, si accalcano sotto bordo per visitare, fotografare o semplicemente ammirare il veliero. La situazione relativa all’emergenza Covid-19, con le conseguenti ripercussioni in campo nazionale e internazionale, e “la necessità per la Marina Militare di contribuire allo sforzo corale del Paese – si legge in una nota della Marina – impone per il momento la cancellazione del programma previsto per la campagna ‘L’Italia a vele spiegate – Il giro del mondo della Nave Scuola Amerigo Vespucci 2020 -21′”.

Nave Vespucci resta in porto, quindi, dato che “ad oggi – prosegue il comunicato – non vi sono i presupposti e le condizioni per partire con un’attività complessa e impegnativa per la nave ed il suo equipaggio in mari così lontani dalla madre patria“. La nave scuola Amerigo Vespucci è l’emblema della Marina Militare: in essa è racchiusa l’eccellenza del Made in Italy, nel solco delle tradizioni marinare, ma anche di una forte dimensione culturale italiana fondata sui valori della democrazia, del rispetto dei diritti umani e della solidarietà.

La Marina Militare, già impegnata in questi giorni a supporto della lotta alla diffusione del Covid-19, segue con la massima attenzione lo sviluppo della situazione internazionale e Nave Vespucci, “quando l’attuale situazione avrà termine e il Paese si risolleverà, sarà la prima – promette la Marina – avanguardia della rinascita per contribuire a rilanciare l’immagine nazionale, portando nel mondo i nostri valori e l’eccellenza italiana“.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione