La spiaggia della California invasa dai pesci-pene

Una violenta mareggiata ha letteralmente coperto Drakes Beach, a nord di San Francisco, di strani vermi di mare dalla forma inconfondibile

14 Dicembre 2019 | di Riccardo Bottazzo
Un pesce-pene raccolto nella spiaggia della California (Photo by Kate Montana, iNaturalist Creative Commons)

La costa di San Francisco invasa dei pesci-pene. Sembra uno scherzo, e di quelli volgari pure, ma non lo è. E’ accaduto il 6 dicembre nella spiaggia di Drakes, pochi chilometri a nord della celebre città della California. La battigia è stata trovata letteralmente coperta da migliaia e migliaia di strane creature dall’aspetto decisamente fallico.

Secondo il biologo americano Ivan Parr, subito accorso sulla spiaggia per studiare l’insolito fenomeno, si tratta di esemplari di Urechis caupo, un particolare tipo di anellide, il phylum cui appartengono i vermi, meglio conosciuto dagli studiosi col nome di Penis Fish, pesce pene. E se avete guardato le foto, non sto a spiegarvi il perché. Questo particolare tipo di verme dal colore rosato e lungo dai 20 ai 25 centimetri, è abbastanza frequente nei fondali della costa del Pacifico, anche se non è molto conosciuto perché prolifera in acque profonde e sotto uno spesso strato di sabbia e fango. 

La spiegazione più plausibile del fenomeno, che comunque non si è mai registrato nelle coste californiane, è che una violentissima mareggiata abbia sconquassato il fondale marino sino a sollevare questi animali e spingerli sulla spiaggia di Drakes. Nessun pericolo per l’ambiente o per l’uomo, ha sottolineato Parr in un articolo scritto per il BayNature.

I pesci-pene sono assolutamente innocui. Anzi, se vogliamo dirla tutta, sono una specie commestibile. In Cina e in Giappone sono considerati una vera ghiottoneria e se li mangiano crudi con sale e olio di sesamo. In alternativa, potete essicarli, ridurli in polvere ed usarli come condimento per i vostri piatti preferiti. Non so voi, ma i ristoranti cinesi della California, stanno facendo i salti di gioia. 

L’incredibile invasione dei pesci pene sulla spiaggia di San Francisco (Photo courtesy David Ford)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Costanza Paladini ha detto:

    Lascerei perdere gli animali che mangiano i cinesi!!!

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione