Volvo Ocean Race: MAPFRE vince anche la terza tappa e comanda la classifica

MAPFRE conquista la terza tappa della Volvo Ocean Race: ecco come il team è rimasto sempre nelle condizioni migliori

26 dicembre 2017 | di Gregorio Ferrari
MAPFRE conquista la terza tappa della Volvo Ocean Race a Melbourne
MAPFRE conquista la terza tappa della Volvo Ocean Race a Melbourne

Dopo due settimane trascorse a veleggiare nelle gelide acque dell’Oceano Antartico, alla vigilia di Natale il team MAPFRE ha tagliato per primo il traguardo di Melbourne, in Australia, conquistando la terza tappa della Volvo Ocean Race e la testa della classifica generale. Una traversata estrema in pieno stile VOR – passando anche per i Quaranta Ruggenti – con venti oltre i 50 nodi, muri d’acqua e temperature proibitive.

MAPFRE anticipa di nuovo Dongfeng e vince la seconda tappa consecutiva

MAPFRE e Dongfeng sono attualmente i due team più in forma ma gli spagnoli nelle ultime due tappe hanno dimostrato di avere le intuizioni migliori al momento giusto. Nell’approccio a Città del Capo, MAPFRE era riuscito ad abbattere prima di tutti, portandosi a sud per raccogliere il vento con cui avrebbe poi superato Dongfeng e vinto la tappa. In questa traversata si è così ripresentato, ancora più intenso, il duello con Dongfeng, in cui gli spagnoli hanno nuovamente avuto la meglio, grazie al lavoro intensissimo in termini di manovre. E’ stata proprio la capacità di trovarsi sempre nelle condizioni più favorevoli a permettere a MAPFRE di vincere la seconda tappa consecutiva.

Il punto di forza di questo team -ha spiegato lo skipper di MAPFRE, Xavi Fernandez sono proprio le persone. Sono tutti veramente bravi e per questa tappa hanno lavorato veramente duro. E’ stata tosta, c’è stato tanto da combattere ma alla fine -ha concluso Fernandez- abbiamo avuto noi la meglio e tutto è andato perfettamente”.

Vestas consolida il podio. A Melbourne sosta veloce, si riparte il 2 gennaio

Dongfeng, dopo aver perso la scia degli spagnoli, ha avuto anche alcuni problemi allo scafo che ne hanno ulteriormente rallentato la corsa. Alla fine il team cinese ha concluso al secondo posto, seguito da Vestas, nuovamente a podio e a pari punti con Dongfeng in classifica. Dietro di loro, in quarta posizione, si è classificato Brunel, che ha fatto registrare le migliori 24 ore con una velocità media di 22.4 nodi e 538 miglia percorse.

Il quinto posto nella terza tappa della Volvo Ocean Race è andato a Scallywag, che è riuscito a tenere a bada TTOP per la seconda tappa consecutiva. Team Azkonobel deve invece ancora raggiungere Melbourne con circa 160 miglia da percorrere.

In Australia le barche della Volvo Ocean Race rimarranno solo pochi giorni, con restrizioni per gli equipaggi sui lavori che si possono fare a bordo.

La 4 ° tappa partirà il 2 gennaio 2018 con destinazione Hong Kong

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione