VOR: ancora incubo Vestas, scontro fatale con un peschereccio. Storica vittoria per Scallywag a Hong Kong

Una vittoria dolce amara per team Scallywag nella quarta tappa della Volvo Ocean Race. Vestas 11th Hour ha avuto una collisione fatale con un peschereccio

23 gennaio 2018 | di Gregorio Ferrari
Scallywag in navigazione verso Città del Capo durante la seconda tappa della Volvo Ocean Race
Scallywag in navigazione verso Città del Capo durante la seconda tappa della Volvo Ocean Race

Un successo dolce amaro per  Scallywag nella quarta tappa della Volvo Ocean Race. Il team ha riportato una storica vittoria tagliando per primo il traguardo nel porto di casa, Hong Kong, dopo un’incredibile rimonta dall’ultima piazza alla prima, grazie ad un guizzo nell’interpretazione del meteo. L’entusiasmo per il successo è stato però stroncato da una tragica notizia, arrivata dal mare: a circa 30 miglia dalla costa team Vestas 11th Hour ha avuto una collisione con un peschereccio, dove uno dei dieci membri dell’equipaggio è rimasto ucciso, durante il trasporto in elisoccorso.

Lo scontro di Vestas con il peschereccio: ecco cosa è successo

“Sappiamo che si è verificata una collisione -ha spiegato Phil Lawrence, Race Director della Volvo Ocean Race– poco prima delle 17.23 UTC tra Vestas 11th Hour Racing e una nave non in gara. L’incidente è avvenuto a circa 30 miglia dal traguardo della tappa 4 a Hong Kong. Vestas -ha sottolineato Lawrence- ha subito interrotto la corsa, informandoci immediatamente dell’incidente alle 17.36 UTC,  inviando un Mayday a nome dell’altra nave, aiutando nelle operazioni di ricerca e soccorso”.

Il Race Control, che dispone della posizione delle barche in gara in tempo reale, non possiede quella delle altre imbarcazioni, quindi sarebbe stato impossibile per l’organizzazione avvisare Vestas dell’imminente collisione. La barca più vicina all’incidente, Dongfeng, si è subito offerta di prestare aiuto ma Vestas ha dichiarato di essere in grado di navigare senza supporto, nonostante i danni riportati allo scafo.

Lawrence ha poi raccontato di come l’equipaggio di Vestas sia profondamente scosso e rattristato per l’accaduto. La Volvo Ocean Race sta lavorando con il team, la polizia di Hong Kong e l’Autorità marittima per sostenere le indagini in corso.

Un altro grave incidente per team Vestas, dopo quello nella seconda tappa della VOR 2014, in cui l’imbarcazione naufragò in mezzo all’Oceano Indiano. Quella volta si trattò di un errore umano, per questa è ancora tutto da verificare.

Lo scafo di Vestas danneggiato a prua ad Hong Kong

Lo scafo di Vestas danneggiato a prua ad Hong Kong

 

Storica vittoria per Scallywag: il team di Hong Kong vince nel porto di casa

Il team di Hong Kong, Scallywag, ha riportato una storica vittoria dopo aver preso il comando della tappa a nord delle Isole Salomone. Il team infatti è balzato dall’ultima alla prima posizione grazie ad una vincente interpretazione degli alisei. Questa successo è valso 8 punti in classifica generale con conseguente rimonta del team di Hong Kong fino al quarto posto.

“Sono molto impressionato -ha raccontato lo skipper di Scallywag, David Wittper quello che siamo riusciti a fare in un paio di giorni. Tutti i team hanno bisogno di fiducia e questo risultato sicuramente ce ne darà molta. Stiamo ancora imparando e continueremo a migliorare man mano che andremo avanti”.

Seconda posizione per Dongfeng, che rimane a quattro punti dal gradino più alto del podio, occupato ancora da MAPFRE, nonostante il quarto posto finale nella tappa. Vestas rimane in terza posizione nonostante il ritiro, seguito rispettivamente da Scallywag, Brunel, Azkonobel e Turn the Tide On Plastic.

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione