Ecco la canoa da guerra più grande al mondo: è il simbolo dell’identità Maori

La canoa maori viene messa in acqua ogni anno per celebrare il Waitangi Day

12 dicembre 2017 | di Ilaria Ugolini
Ngatokimatawhaorua la canoa maori più grande al mondo
Ngatokimatawhaorua la canoa maori più grande al mondo

La canoa da guerra più grande al mondo si chiama Ngatokimatawhaorua ed è una copia della canoa con la quale i Māori navigarono l’oceano e trovarono la Nuova Zelanda. Oggi si trova a Waitangi, nella Bay of Islands a nord di Auckland, coperta da una struttura in legno costruita appositamente per proteggerla dalla pioggia e dal vento.

Questa canoa cerimoniale (“Waka” in maori) è lunga 35 metri, pesa 6 tonnellate a secco e può trasportare 80 rematori e fino ad un massimo di 150 persone: uno spettacolo impressionante sia a terra che in acqua.

Una canoa maori commemorativa

La Ngatokimatawhaorua è stata realizzata per commemorare il 150° anniversario della firma del Trattato di Waitangi (in inglese Treaty of Waitangi), documento che nel 1840 sancì la nascita della Nuova Zelanda.

Il trattato fu firmato da William Hobson, in qualità di rappresentante della corona inglese e da 40 capi delle tribù maori dell’isola del nord, che in questo modo cedevano il controllo del territorio al regnante inglese, diventando così una colonia a tutti gli effetti. Nella sua stesura originale, il trattato di Waitangi proteggeva gli interessi e le proprietà dei Māori ma le violazioni furono tali che i Māori persero gradualmente molte proprietà e molti dei loro diritti.

Negli anni ’30, Te Puea Herangi, leader di una grande tribù del nord, volle costruire una flotta di canoe per celebrare questa ricorrenza e risvegliare un orgoglio culturale tra i Māori. Le canoe, infatti, sono sempre state un simbolo della cultura maori in quanto mezzi di trasporto essenziali e le decorazioni che le contraddistinguono sono un’espressione della loro identità. Alla fine, insieme ad una ventina di altre tribù, il leader maori costruì una replica della famosa Ngatokimatawhaorua.

Una canoa interamente costruita a mano

La costruzione della canoa ebbe inizio alla fine del 1937 e richiese più di due anni per essere completata: tutto il lavoro fu realizzato a mano usando seghe, mazze, cunei e asce. Per costruire questa gigantesca canoa furono utilizzati 3 tronchi di kauri, enormi alberi nativi. Il primo tronco costituì la sezione centrale dello scafo, il secondo fu utilizzato per realizzare la prua e la poppa ed il terzo per le tavole e le decorazioni. Il leader maori Te Puea Herangi commissionò inoltre al regista e fotografo Jim Manley la registrazione video della costruzione della canoa per tramandarla alle generazioni future.

La canoa viene messa in acqua ogni anno in occasione del Waitangi Day

Il 6 febbraio del 1990, migliaia di spettatori da tutto il paese, parteciparono alle commemorazioni del Waitangi Day. Oggi il Waitingi Day è una festa pubblica che si tiene ogni anno: le celebrazioni ufficiali si tengono presso il Waitangi Treaty Grounds nella Bay of Islands, durante le quali la Ngatokimatawhaorua viene messa in acqua.

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione