Fanali e segnali sempre a portata di mano con “I quaderni del nostromo” di Frangente edizioni

Un libro e una web app per fugare in pochi secondi qualsiasi dubbio legato a fanali e segnali diurni e sonori. Un ottimo ripasso delle regole, da tenere sempre in plancia

14 Agosto 2020 | di Giuseppe Orrù
Il fanale di poppa di una nave

Se a bruciapelo vi chiedessero il significato di un segnale diurno composto da un pallone, un rombo e un altro pallone neri, disposti verticalmente, vi verrebbe subito la risposta esatta? Ovvero che si tratta di una nave a manovrabilità limitata. E se vi chiedessero di descrivere le luci di una draga maggiore di 50 metri con abbrivio, vista di prua, vi ricordereste la combinazione di fanali rossi, verdi e bianchi?

Fanali e segnali diurni e sonori sono stati per tutti i diportisti uno scoglio durante lo studio della patente nautica, non tanto per la loro complessità, ma quanto per il doverli memorizzare tutti in vista dell’esame. E una domanda, certo, capitava sempre.

Passati magari molti anni da quell’esame, è buona norma però ripassarli ogni tanto o, quanto meno, tenere a portata di mano (meglio se in plancia) una pubblicazione che li racchiude tutti, pronta per essere consultata al momento opportuno. Come ad esempio “Fanali e segnali” (48 pagine + Web app, 18,90 euro), una pubblicazione della collana “I quaderni del nostromo” di Edizioni Il Frangente, che oltre al formato cartaceo offre al lettore una Web app da scaricare sul telefonino, compresa nel prezzo.

Nella sua pubblicazione, l’autore Sergio Guaita, riporta il testo integrale del Regolamento Internazionale del 1972 per prevenire gli abbordi in mare, un insieme di norme, apparentemente complesse, sottoscritte da tutti i Paesi del mondo, per mantenere un alto livello di sicurezza in mare. A ben guardare, si tratta di regole redatte da “marinai per marinai”, dove, per marinai, si intende tutti coloro che a diverso titolo, professionale o diportistico, amano il mare e praticano la navigazione.

Nell’ultima pagina si troverà anche un codice per attivare la web app da scaricare sul telefonino o sul tablet. L’applicazione è strutturata in tre parti. Si trovano 35 modelli 3D interattivi, con vista diurna e notturna, che consentono di ruotare la barca per individuare i fanali e i segnali in base al rilevamento, 63 schede a colori con la rappresentazione grafica di fanali e segnali sul fronte e relativa soluzione sul retro e tutti gli 88 quiz che riguardano fanali e segnali adottati dalle Capitanerie di Porto secondo il nuovo programma ministeriale per il conseguimento della patente nautica entro ed oltre le 12 miglia. Un’utile funzione per esercitarsi in vista dell’esame, un’opportunità per tutti i naviganti che intendono affrontare il mare in modo consapevole.

Come per gli altri volumi della collana “I quaderni del nostromo”, anche “Fanali e segnali” è un volumetto agile, di poche pagine, ma chiaro e corredato da tabelle, immagini a colori e schemi, per chiarire subito il concetto e fugare ogni dubbio. Oltre alle norme per prevenire gli abbordi in mare, troviamo i segnalamenti marittimi, i segnali diurni, i segnali da nebbia, i segnali radio, i segnali sonori, le caratteristiche di fari e fanali, l’elenco fari e segnali e il sistema di segnalamento marittimo Iala, oltre alle precedenze.

La copertina del libro

Utile da tenere a bordo, ideale per chi vuole tenere la mente “allenata” ricordando la combinazione di fanali e segnali.

L’AUTORE – SERGIO GUAITA

Sergio Guaita è nato a Gravedona, in provincia di Como, e vive attualmente a Lugano, dove ha fondato lo Yacht Club del Mare, di cui è presidente. La passione per la vela nasce verso la metà degli anni ’60 e sarà una componente costante in tutti gli anni a seguire. Nel ’78 parte, in compagnia della moglie, con una goletta di 15 metri per una crociera di un anno in giro per il Mediterraneo, l’Atlantico e risale il fiume Guadalquivir fino a Siviglia. Continua poi l’attività di skipper, istruttore e organizzatore di eventi velici.

Da vent’anni tiene regolarmente i corsi per il conseguimento della patente nautica ed è autore del manuale “Teoria e Pratica dell’andar per mare” (Edizioni il Frangente) e di svariati tutorial in app per la navigazione.

 

Fanali e Segnali

di Sergio Guaita

Edizioni Il Frangente, Verona, 2020

I quaderni del nostromo

Pagine: 48, illustrate a colori + Web app

18,90 euro.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione