Il Vespucci e il suo equipaggio si raccontano: il diario di bordo radiofonico sbarca in libreria

Eleonora Lorusso pubblica per Mursia editore i racconti radiofonici di Rtl 102.5 della “Signora dei Mari”, svelando l’atmosfera, la vita di bordo e le aree più inaccessibili della “nave più bella del mondo”

18 settembre 2019 | di Giuseppe Orrù
Nave Vespucci al Porto Antico di Genova
Nave Vespucci al Porto Antico di Genova

Salire sul Vespucci è un’esperienza che ogni italiano dovrebbe provare. La prima volta si sale in silenzio. Lo stesso rispettoso silenzio che si deve al mare”. In questa frase riportata nella prefazione è contenuta tutta l’ambiziosa promessa che, in effetti, questo libro mantiene.

Nave Vespucci- Diario di bordo (radiofonico) dalla Signora dei Mari” di Eleonora Lorusso (294 pagine, 18 euro), pubblicato da Mursia Editore, è un libro da leggere appunto in silenzio e che, proprio per il rispetto dei luoghi (spesso inaccessibili), dei ponti e del simbolo di cui parla, quasi fa preoccupare il lettore di essere seduto composto sulla poltrona. Eleonora Lorusso, giornalista radiofonica di Rtl 102.5, radio partner delle campagne del Vespucci, ha raccolto le testimonianze radiofoniche e ne ha fatto un libro che ha i toni del documentario.

Da quando racconto le campagne di Nave Vespucci alla radio spiega Eleonora Lorusso – tengo un mio personalissimo diario di bordo in cui annoto ciò che sento dai comandanti, dagli allievi ufficiali, dai nocchieri ma anche dai semplici cittadini che salgono a bordo per le visite. Ne è nato un libro che, mi auguro, possa spiegare il fascino, quasi l’incantesimo, che Nave Vespucci esercita su chiunque metta piede sul suo ponte. Nave Vespucci riunisce in sé bellezza, valori etici e, cosa che non guasta mai, spirito d’avventura. Per questo è così amata“.

La copertina del libro "Nave Vespucci"

La copertina del libro “Nave Vespucci”

Orgoglio della Marina Militare, simbolo della marineria italiana nel mondo, Nave Vespucci appartiene alla nostra Storia nazionale e a quella dei singoli che vi hanno navigato. Ma anche a quella di ogni italiano che ami il mare. Nel libro di Lorusso, non solo si trovano gli avvincenti racconti di chi è stato a bordo (dagli allievi al nostromo), ma si entra in luoghi inaccessibili come il quadrato ufficiali, oppure la “Sala del Consiglio” riservata ai ricevimenti ufficiali, si scopre come la baleniera di poppa sia riservata solo al comandante e che a bordo si trova un’imbarcazione riservata solo a personaggi illustrissimi, come il Presidente della Repubblica o il Papa.

Certo, questo libro contiene la storia del Vespucci, tanti aneddoti e ricordi. Ma contiene anche la voce degli allievi, di chi ha passato per la prima volta le Colonne d’Ercole, oppure è arrivato al Circolo Polare Artico, come avvenuto per la prima volta nel 2018. E lo ha fatto in una nave che è prima di tutto un simbolo dell’Italia, un’ambasciata viaggiante che spesso fa nascere anche qualche lacrima tra gli italiani nel mondo, ma è pur sempre un rigido ambiente militare.

Ma non mancano momenti di ilarità, come le Vespucciadi, oppure il teatrino in cui gli allievi possono ironizzare su tutto l’equipaggio, comandante compreso, fino al quotidiano rito della pizza di mezzanotte cucinata nel forno di bordo per chi monta di guardia, mentre gli altri dormono nelle amache da srotolare e ritirare ogni giorno. Nei racconti di bordo ci sono anche l’arrivo delle allieve, in un ambiente che prima era esclusivamente maschile, i riti scaramantici e le visite dei cittadini. Bellissime e in molti casi inedite le foto contenute nei due inserti.

Pensavate di conoscere il Vespucci dopo averlo visitato più volte? Eleonora Lorusso e i suoi racconti vi dimostreranno il contrario. Neppure chi è stato imbarcato da allievo, ad esempio, ha avuto accesso all’alloggio del comandante. Salvo essere stato convocato per un ricevimento (ma è molto difficile) oppure per essere stato chiamato a rapporto.

 

“Nave Vespucci- Diario di bordo (radiofonico) dalla Signora dei Mari”

di Eleonora Lorusso – Mursia Editore

294 pagine (testo: 270 + inserto: 1/8 + inserto: 1/16) – 18,00 euro

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione