Prezzemolo e vecchi nervetti. Davide Besana “disegna” il suo primo libro di cucina

Ogni preparazione gode di una sua prima volta. Quella dei filetti impolverati ha visto come protagonista un tonno pescato dal velista all’alba, tra Filicudi e Alicudi "Un’esperienza – ricorda Davide- davvero indimenticabile"

23 Luglio 2021 | di Maria Cristina Sabatini

Per essere un velista, bisogna saper cucinare? Secondo Davide Besana, uomo di mare, fumettista, giornalista, professionista eclettico e creativo, sembra proprio di sì.

“In barca, tutti i marinai sono dei bravi cuochi – spiega Besana a Liguria Nautica- mangiar bene è importante per la salute e per il buon umore dell’equipaggio” e sfogliando “Prezzemolo e vecchi nervetti” (Edizione Cinque Terre, euro 18), primo libro del giornalista dedicato alla cucina, non possiamo che dargli ragione.

108 ricette “disegnate” dal fumettista con la stessa inconfondibile leggerezza ed ironia con cui lo abbiamo visto raccontare la vela ed il mare. Solo tratto e tanto colore. Ogni ricetta – dall’antipasto, al secondo – è contenuta all’interno di un’unica pagina. Le parole sono ridotte, per rimanere in tema, davvero all’osso, pur facendo attenzione a mantenere intatte le tecniche di preparazione.

Una passione, quella di Davide Besana per la cucina, che ha il profumo dei ricordi dell’infanzia e lo stesso sapore delle tagliatelle fatte in casa: bastano una semplice noce di burro e una spruzzata di parmigiano per far riaffiorare le emozioni delle domeniche in famiglia. La loro ricetta campeggia per prima, tra quelle dei primi piatti (pag.38).

“A casa mia – racconta il fumettista- hanno sempre cucinato i maschi e cucinavano anche molto bene. Quindi, per me, è una cosa normale e non sopporto di mangiar male. Un sugo venuto troppo liquido, ad esempio, è facilissimo da recuperare, basta aggiungerci un po’ di pangrattato e diventa solido.. è davvero semplice!”.

Mangiar bene andando in barca… a vela…

Gamberetti in insalata, gamberetti ed alghe, alici al limone, baccalà marinato: sono solo alcuni dei piatti che il cuoco-velista consiglia a LN per placare i morsi della fame durante le lunghe giornate trascorse in barca e che potrete trovare nel suo libro, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Una su tutte ha attirato la mia attenzione, l’insalata dei marinai (pag 21) tanto semplice quanto gustosa: bastano delle friselle, aglio, pomodori, le immancabili acciughe liguri o se si preferisce della bottarga e poi capperi, sale ed olio a piacere.

E per rendere morbida la frisella? Semplice, prima di condirla basterà bagnarla con dell’aceto e, trucco segreto da lupi di mare, con abbondante acqua salata! E per l’equipaggio il pranzo è pronto!

Per non parlare dei “filetti di pesce impolverati” (pag. 97), dove la polvere gourmet che avvolge il pescato è composta da arachidi o mandorle, pinoli o noci pestate al mortaio con salvia, sale, pepe e pane grattato, oppure tritati al frullatore, o ancora, come suggerisce il cuoco Besana, sminuzzati con “mezzi di fortuna”.

Ogni preparazione gode di una sua prima volta. Quella dei filetti impolverati ha visto come protagonista un tonno pescato dal velista all’alba, tra Filicudi ed Alicudi “Un’esperienza – ricorda Davide – davvero indimenticabile”.

Un “gaspaccio” per lupi di mare

E per mantenersi tonici ed idratati mentre si sta gareggiando in una regata? Davide non ha dubbi e consiglia di provare il “gaspaccio” (pag 29): il suo preferito contiene peperoni, cetrioli, pomodori, capperi, cipolla, aglio e le immancabili acciughe salate! Il tutto condito, frullato e raffreddato da uno strato di cubetti di ghiaccio.

Sfogliando “Prezzemolo e vecchi nervetti” si riscopre il profumo della cucina semplice di casa o di cambusa. Si tratta di preparazioni raccolte e disegnate da Davide per parenti ed amici. Solo successivamente è nata l’idea di raccoglierle in un libro.

La formula del disegno è davvero vincente, riesce a semplificare e a rendere intuitive anche le ricette più complesse, a prova di analfabeta di pentole e fornelli (come, devo fare outing, la sottoscritta), il tutto condito da leggerezza ed ironia. Tra ricette semplici, innovative e della tradizione, non possono mancare anche alcune preparazioni davvero particolari, di recupero, “il cosiddetto quinto quarto”.

“A me piace davvero assaggiare di tutto – spiega l’autore – anche le cose più strane. Nel mio libro troverete infatti tante ricette particolari di cose che di solito la gente non mangia, come ad esempio tra gli antipasti la ricetta dei crostini di midollo (pag 28). Si tratta di ossa tagliate in due e fritte al forno: uno dei piatti più buoni del mondo. L’ho scoperto in un ristorante in Francia”.

Piatto provato e gustato anche da un altro velista d’eccezione come Giovanni Soldini, grande amico di Davide Besana e come lui ligure di adozione. Curiosi di assaggiarlo? A me è già venuta l’acquolina in bocca…

 

Maria Cristina Sabatini

     

 

Prezzemolo e vecchi nervetti

di Davide Besana

Edizioni Cinque Terre, 2021

Pagine 135  libro illustrato

18.00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione