BYD svela le prime immagini del concept “Bravo 75”: un superyacht ispirato alle barche a vela

Design filante, comfort interno e propulsione ibrida triplice per questo progetto di superyacht con eliporto

27 Ottobre 2020 | di Marcella Ottolenghi

Ispirato alle linee filanti delle barche a vela, il superyacht Bravo 75 è stato svelato da Bravo Yacht Design Group (BYD), studio di architettura e ingegneria navale con base a Barcellona e a Palma di Maiorca, in Spagna.

Bravo 75, ispirato ai velieri

Tià Simó e Raúl Gonzalo, i creatori, nonché co-fondatori e proprietari del marchio spagnolo, hanno spinto il design dell’innovativa imbarcazione, lunga 75 metri, verso i profili allungati degli scafi a vela, allontanandosi volutamente, come rivela la curvatura da prua a poppa, dalla tradizione estetica dei motoryacht. Una scelta che non ha precluso la qualità del comfort a bordo, sia in navigazione sia all’ancora.

Ad un aspetto compatto e aerodinamico, corrispondono infatti interni ariosi e luminosi, aperti sull’esterno mediante ampie vetrate. “Il processo di progettazione – sottolinea Tià Simó si è infatti concentrato esclusivamente sulla percezione visiva dell’armatore sull’ambiente circostante, come avviene proprio sugli yacht a vela. Un aspetto su cui noi lavoriamo sempre, in modo che i nostri clienti possano sentirsi davvero connessi con la natura”.

Design e comfort

Le cabine (armatoriale, vip, tre doppie e una twin per un totale di 12 persone) sono posizionate soprattutto sul ponte inferiore, a prua, per evitare il disturbo della sala macchine, mentre i locali per il capitano e l’equipaggio si trovano nel ponte ancora più sotto.

Gli accessi laterali permettono poi di stivare ogni tipo di piccolo mezzo per i giochi nell’acqua, senza intoccare sia i volumi abitativi sia la vista sul paesaggio esterno, mentre il ponte posteriore è concepito come un ampio prendisole con facile discesa al mare, dato che gran parte di quello anteriore è occupato da un eliporto.

Punto di forza di questo concept – spiegano ancora Simó e Gonzaloè il flybridge, che rappresenta il cuore stesso dello yacht. Lo spazio destinato ad una vasca idromassaggio è modulare e garantisce una vista panoramica sul mare. Grazie alle pareti scorrevoli di vetro, i passeggeri possono godere della natura in qualsiasi condizione meteorologica e sentirsi all’aperto anche se si trovano in uno spazio protetto. Inoltre, ogni guardrail è smaltato, al fine di eliminarne la presenza e di conseguenza il disturbo visivo“.

Triplice propulsione ibrida

La propulsione è ibrida e triplice (diesel, idrogeno, elettrica azimutale) per rendere l’imbarcazione versatile ed efficiente, ma nel contempo silenziosa ed eco-sostenibile. Oltre che rifornibile in ogni angolo della terra, quando non vi siano a disposizione stazioni elettriche o a idrogeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione