EVO T2, il tender custom di Evo Yachts che si trasforma in day cruiser

Sette metri di design per EVO T2, nato come tender custom per superyacht ma perfetto come day boat

30 giugno 2019 | di Marcella Ottolenghi

Nato come tender custom, il nuovo EVO T2, appena consegnato da Evo Yachts all’armatore di un superyacht Sanlorenzo 46, è stato disegnato da Valerio Rivellini per concentrare nei suoi sette metri tutto l’equipaggiamento e il comfort di un vero day cruiser.

“Fin dall’inizio -ha spiegato il progettista Rivellinil’armatore aveva le idee molto chiare: desiderava un oggetto di lusso, elegante e performante al tempo stesso. Insieme a Tonino Cappiello, responsabile dell’armatore stesso, dopo un’analisi di quanto presente sul mercato, abbiamo deciso che il modo migliore per rispondere in maniera adeguata a tali richieste fosse la progettazione di un tender su misura.  Siamo riusciti a soddisfare tutte le sue esigenze realizzando un prodotto che rispecchia l’anima di Evo Yachts nell’estetica come nella funzionalità. Sono orgoglioso del risultato finale, frutto della sinergia con un cantiere eccezionale”.

Un modello che introduce il cantiere campano in un nuovo segmento di mercato, ampliando la produzione Evo Yachts con una gamma di day boat per imbarcazioni importanti. Funzionalità e comfort di EVO T2 si abbinano a design e eleganza dei dettagli e dei materiali, grazie a una serie di soluzioni sia estetiche sia tecniche che rendono l’imbarcazione piacevole alla guida, gradevole per i passeggeri e sicura. Il divano a poppa, dotato di tavolino, frigorifero d’acciaio nel pozzetto e tendalino, si trasforma in prendisole.

La carena è progettata per un’ottima tenuta di navigazione e per la sicurezza anche in presenza di onde o durante manovre complesse. Mentre le dotazioni tecniche di bordo ne potenziano la praticità di utilizzo: consolle che si alza e si abbassa elettricamente per semplificare le operazioni di guida e “chiudere” lo scafo fino a 1,45 metri di altezza quando viene riposto nel garage o nella beach area dello yacht base e cofano frontale e posteriore per la completa accessibilità al vano motore. Con aggiunta di carica-batterie, batteria motore, batteria servizi, convertitore 12/24 volt, cavo di banchina, alloggio e carica per due seabob, verricello elettrico, ancora a ribalta, gancio di traino per sci nautico, scaletta a mare idraulica.

Tutte le funzionalità di bordo sono comandate da un sistema domotico gestibile sia dal pannello di comando touch screen che si trova al posto di guida, sia da smartphone. Infine, per semplificare le operazioni di varo e di alaggio in totale sicurezza, anche in condizione di mare formato, uno speciale sistema Rivellini prevede quattro punti di sollevamento bilanciati, che riducono al minimo le oscillazioni durante la movimentazione dell’imbarcazione. La motorizzazione di EVO T2 è affidata a un entrobordo da 300 cv accoppiato a una trasmissione a idrogetto, per velocità di crociera di 28 Kn e massima di 36 Kn: scelta che consente al day cruiser di sfruttare senza problemi le altezze ridotte di garage e beach area dei superyacht.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione