Extended Explorer, il concept “estensibile” di Rivellini per il giro del mondo

Valerio Rivellini firma un originale explorer di 56 metri che unisce un'affidabilità militare al comfort da diporto

5 Febbraio 2021 | di Marcella Ottolenghi

Valerio Rivellini, ingegnere navale e yacht designer a capo di uno studio a suo nome, firma Extended Explorer, concept di 56 metri pensato per affrontare in sicurezza e comfort ogni tipo di mare e di clima.

Mix riuscito tra affidabilità dei mezzi militari e abitabilità di un lussuoso yacht da diporto, tendenza recente nel settore, “Extended Explorer nasce – spiega lo stesso progettista – come tanti altri miei progetti, dalla volontà di realizzare un sogno. Questo superyacht è stato pensato per famiglie che vogliano regalarsi un giro del mondo, alternando paesaggi totalmente opposti da ogni punto di vista, a cominciare da quello climatico e marino”.

“Se stabilità e robustezza permettono a Extended Explorer di affrontare i mari ghiacciati del nord in totale sicurezza e comfort – sottolinea Rivellini – gli spazi esterni consentono di godere appieno dei mari più caldi, dal Mediterraneo ai Caraibi, grazie alla loro ampiezza e versatilità, per altro arricchite dalla poppa estensibile.

Poppa estensibile su due lati e due ponti

L’estensibilità della poppa, cifra stilistica delle imbarcazioni Rivellini Engineering & Yacht Design – grazie forse alla propensione del designer, sin da piccolo, per un contatto ravvicinato con l’acqua – qui viene spinta all’estremo, aumentando in modo inedito la superficie calpestabile del ponte superiore, oltre che di quello principale, quando si naviga nei mari caldi.

La piattaforma traslante verso l’esterno, da entrambi i lati dell’imbarcazione, amplia così l’area esterna di main e upper deck: quest’ultimo può ospitare un’area prendisole e relax, con spazio conversazione e tavolo da pranzo centrale, il primo invece diventa una terrazza sul mare con palestra e arredi prendisole, dotata di spiaggetta per discesa a mare.

Interni personalizzabili

Il layout degli interni, ampiamente personalizzabile sulle esigenze di ogni armatore sia negli ambienti che negli arredi (declinati nel blu dei tessuti nabuk e nel bianco delle laccature del legno), vira sull’espressione delle ultime tendenze in fatto di abitabilità marina, per ricreare atmosfere elegantemente rilassanti, in netto contrasto con l’aspetto robusto degli esterni. La suite armatoriale, posta sul ponte superiore a tutto baglio, si distingue per una spettacolare visuale panoramica sugli scenari naturali circostanti e sulla cabina di comando.

Propulsione ibrida

A completamento dell’innovazione della ricerca compiuta da Rivellini, anche il sistema di propulsione previsto, ibrido e dal ridottissimo impatto ambientale: una scelta nel segno delle ultime esigenze del mercato, che chiede soluzioni alternative ai combustibili fossili e massimo rispetto per l’ambiente marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione