Navigare nel centro di Milano: Azimut Yachts e Sanlorenzo al FuoriSalone del Mobile

Azimut Yachts e Sanlorenzo hanno partecipato in Triennale a Milano alla Design Week, organizzata in contemporanea con il Salone del Mobile. E noi di Liguria Nautica siamo andati a curiosare

24 aprile 2018 | di Marcella Ottolenghi
Sanlorenzo, Il mare a Milano: Yachtville, Triennale Design Week

Dopo il primo sbarco di Sanlorenzo in Triennale durante la scorsa edizione della settimana milanese del Salone del Mobile, con l’installazione sensoriale “Il mare a Milano”, che faceva rivivere ai visitatori l’emozionante esperienza di una passeggiata sulla risacca, quest’anno il Palazzo della Triennale è diventato un vero e proprio polo del design nautico. Al cantiere ligure, che ha bissato con l’altrettanto scenografico progetto “Il mare a Milano: Yachtville“, si è infatti affiancato Azimut Yachts, alla prima esperienza del genere, che ha ormeggiato davanti all’entrata il suo S7,  imbarcazione di 21 metri vincitrice dell’EPY 2018.

“Partecipare alla Triennale Design Week -ha dichiarato a Liguria Nautica Giovanna Vitelli, vice presidente del Gruppo Azimut Benetti è stato il coronamento di un sogno che coltivavo da anni. Da  tempo, infatti, desideravo valorizzare le componenti di design e di ricerca stilistica di cui i nostri yacht sono a un sol tempo contenuto e contenitore”.

“Il contesto della Triennale, vero e proprio tempio del design e dell’architettura, è stato il setting perfetto -ha affermato Vitelli- per il nostro S7, yacht di ultima generazione realizzato con Stefano Righini, che ne ha curato gli esterni e Francesco Guida, autore degli interni. Abbiamo così avvicinato un pubblico vasto e trasversale al mondo della nautica, raccontando sia le emozioni legate alla navigazione sia la ricchezza manifatturiera e tecnologica che distingue le creazioni dei nostri brand”.

All’imbarcazione è stata affiancata una postazione di realtà immersiva 3D con cui i visitatori potevano scoprire “quella che -ha spiegato la vice presidente del Gruppo Azimut Benetti- abbiamo chiamato la ‘filiera della bellezza’, ovvero il saper fare di insuperabili artigiani, la ricerca di soluzioni tecniche e produttive d’avanguardia, così come il genio creativo che sta alla base della lavorazione delle materie prime più pregiate (marmi, legni, tessuti) sapientemente trasformate dai nostri partner in superfici, mobili e accessori di altissima gamma”.

“È stato un grande successo -ha sottolineato Vitelli- non solo perché la nostra è stata una delle installazioni più fotografate e più presenti sui social media ma anche perché abbiamo centrato l’obiettivo di esplicitare il nostro rapporto con il mondo del design, anche attraverso le testimonianze di personaggi di spicco come Vincenzo De Cotiis, Alberto Mancini e Achille Salvagni, che hanno lavorato e stanno lavorando su nostri importanti progetti”.

Negli spazi interni della Triennale il cantiere Sanlorenzo, da tempo sensibile alla qualità progettuale degli interni dei suoi yacht a firma di architetti famosi e alla sua seconda presenza consecutiva al Salone del Mobile, ha invece presentato l’installazione “Il mare a Milano: Yachtville”, liberamente ispirata alla scenografia del film Dogville di Lars von Trier.

La sagoma in pianta del nuovo motoryacht SX88 è stata riprodotta bidimensionalmente a terra. Gli unici elementi fisicamente presenti erano, invece, gli arredi reali prodotti per l’imbarcazione da aziende che rappresentano l’eccellenza del design made in Italy, scelti dall’architetto Piero Lissoni, progettista degli interni del SX88 e nuovo art director dell’azienda, collaborazione che è stata annunciata proprio durante la settimana milanese.

I visitatori, muovendosi liberamente da poppa a prua nell’ambiente open space del motoryacht, avevano inoltre l’impressione di navigare per gli oceani grazie a proiezioni sulle pareti perimetrali di immagini in movimento, con scenari urbani irreali creati dalla fusione di architetture di diverse città del mondo.

“Cornice ideale -si legge in una nota di Sanlorenzo- per comunicare quei valori stilistici e di progettazione degli interni ma anche la tradizione manifatturiera e la vocazione al bespoke che avvicinano fortemente il nostro cantiere al mondo del design”, la Triennale, con la sua Design Week, è solo uno degli appuntamenti legati al progetto e all’arte a cui da anni il cantiere ligure ha scelto di presenziare.

Come ad esempio, recentemente, la Art Basel Miami Beach o la Biennale d’Arte di Venezia. E a giugno l’azienda sarà tra i protagonisti della Art Basel di Basilea, fiera d’arte di grande rilievo, di cui Sanlorenzo è sponsor con una installazione firmata da Piero Lissoni alla Collector Lounge, con opere di Emilio Isgrò.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione