A Genova al via i lavori di riqualificazione dell’antico borgo marinaro di Boccadasse: era stato distrutto dalla mareggiata del 2018

Il progetto prevede la messa in sicurezza del fronte mare ma introduce anche elementi innovativi, senza però alterare la conformazione storica del borgo

5 Dicembre 2019 | di Manuela Sciandra
Boccadasse (3)
Boccadasse

A Genova è stato inaugurato il cantiere per la riqualificazione dell’antico borgo marinaro di Boccadasse, che era stato devastato dalla terribile mareggiata del 29 ottobre 2018. Quella maledetta notte, le onde, oltre ad aver allagato negozi e distrutto circa 30 barche, avevano fatto saltare muretti e scavato l’asfalto e le pavimentazioni.

“Boccadasse – ha ricordato il sindaco di Genova, Marco Bucciè una delle perle della nostra città. Un angolo unico che il mondo ci invidia, la vera essenza della genovesità. Abbiamo deciso di fare interventi profondi di riqualificazione dopo quanto accaduto con la mareggiata dello scorso anno. Qualche mese di pazienza e potremo tutti godere nuovamente di questo splendore”.

“La mareggiata dell’anno scorso – ha sottolineato il governatore della Liguria, Giovanni Totiha lasciato ferite importanti sulle nostre coste, senza risparmiare anche il borgo che rappresenta da sempre uno dei luoghi più conosciuti della Liguria nel mondo. Dopo l’impegno della Regione Liguria che, a partire dalle somme urgenze (225 mila euro) e proseguendo con il fondo strategico (1,425 milioni di euro), ha impiegato per Boccadasse risorse importanti, oggi il Comune può procedere con l’avvio di questo cantiere, che restituirà a Boccadasse tutto il suo fascino”.

“La sollecitudine e la cura che le amministrazioni stanno impiegando nei progetti di ripristino – ha aggiunto il governatore ligure – raccontano meglio di tante parole quanto sia preziosa per tutti, amministrazioni e comunità locali, la bellezza dei nostri porticcioli. Un patrimonio che va salvaguardato a qualsiasi costo, tenuto accessibile e sicuro”.

“Il borgo di Boccadasse – ha concluso l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Genova, Pietro Piciocchiritroverà integralmente la sua originale bellezza, pesantemente intaccata dalla mareggiata dello scorso anno. Al termine dei lavori, il borgo di pescatori caro a genovesi e turisti sarà riportato al suo antico splendore, riqualificato e reso più accessibile ad anziani e disabili”.

Presentato il 30 aprile scorso, il progetto non propone soltanto la messa in sicurezza del fronte mare, soluzioni coerenti con il contesto paesaggistico e il ripristino dei sentieri storici, con particolare attenzione alla crosa di via Aurora e apportando alcune migliorie di accesso, ma introduce anche elementi innovativi, senza però alterare la conformazione storica del borgo.

Ecco i dettagli del progetto:

  • ripavimentazione dell’intera passeggiata a mare con lastre in pietra di arenaria, disposte a corsi alternati di varie dimensioni, e ripristino delle pendenze per la discesa delle acque verso il mare grazie a feritoie collocate lungo il muretto
  • rifacimento dell’impianto di smaltimento delle acque meteoriche su piazzale Bassano sostituendo caditoie e pozzetti di scarico e ottimizzandone il collegamento alla rete principale e creazione di barbacani per lo scolo e il deflusso dell’acqua in caso di mareggiata nei nuovi muretti di protezione laterali
  • realizzazione di una passatoia amovibile e srotolabile con piano di calpestio in doghe di legno tropicale durevole spesse 20 millimetri per consentire anche ai disabili una migliore accessibilità alla spiaggia (la struttura avrà bordi arrotondati e scanalature antisdrucciolevoli)
  • realizzazione di un nuovo bagno accessibile anche a soggetti disabili all’inizio della passeggiata di piazzale Bassano
  • risistemazione della pavimentazione di piazza Nettuno rimuovendo quella attuale per poi ripristinare il sottofondo e riposizionare quella esistente in arenariaBoccadasse (4)
  • ripristino del bordo esterno della spiaggia, attualmente degradato a causa del dilavamento (verrà realizzato alla stessa quota, in continuità con il marciapiede esistente)
  • sistemazione della scala di accesso a piazzale Bassano dal belvedere Firpo con ripristino dei gradini in pietra e dell’intonaco sul lato esterno fronte mare
  • ripristino dei muretti di protezione del fronte mare di piazzale Bassano nel tratto tra la spiaggia e la scogliera (saranno dotati di feritoie per il deflusso delle acque)
  • in corrispondenza del tratto terminale del lato ovest della passeggiata, al posto del precedente muretto, creazione di un’ambientazione naturale con l’inserimento di massi in roccia stratificata (della stessa tipologia di quelli esistenti), che verranno modellati per ricavare una seduta. Questo intervento consentirà di mantenere intatto l’affaccio sul mare e di ottenere una connessione fluida e “morbida” tra gli scogli e la passeggiata.

I lavori, il cui costo ammonta a circa 760 mila euro più Iva, termineranno a maggio 2020. Nel frattempo sarà elaborato e reso pubblico un cronoprogramma grafico, che, attraverso schemi planimetrici del piano di cantierizzazione, consentirà ai residenti e agli operatori del borgo di conoscere in anticipo dove e quando verranno realizzati gli interventi e di segnalare alla direzione lavori eventuali criticità. Inoltre, grazie ad opere provvisorie, saranno garantiti gli accessi alle residenze e alle attività commerciali, in particolare in Piazzale Nettuno, Via Aurora e Piazzetta di Via della Casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

Boccadasse retrò per il film su De Andrè

  • Foto
  • 15 Marzo 2017

Le immagini in esclusiva di Liguria Nautica scattate sulla spiaggia di Boccadasse, allestita in stile anni '60 in occasione delle riprese del film biografico su Fabrizio De Andrè.

Eventi e fiere

Gianni Morandi innamorato di Boccadasse

  • 13 Febbraio 2017

Il cantante bolognese era a Genova per assistere al match tra Sampdoria e Bologna e non ha potuto fare a meno di visitare l'antico borgo ligure

Mercato nautica

I Grandi Maestri d'Ascia a Boccadasse

  • 11 Marzo 2015

Manifestazione organizzata dalla Parrocchia di Boccadasse e dall'associazione Storie di Barche per rinverdire una tradizione secolare

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione