A Viareggio torna il Versilia Yachting Rendez-vous: la terza edizione sarà all’insegna delle eccellenze toscane

Dal 9 al 12 maggio le darsene di Viareggio ospiteranno l’evento espositivo. In scena il meglio della cantieristica italiana e internazionale. Molti gli espositori toscani: un distretto che vale oltre 2 miliardi di euro

6 maggio 2019 | di Giuseppe Orrù
La darsena del Versilia Yachting rendez-vous
La darsena del Versilia Yachting rendez-vous

Creatività, artigianalità, industria, esperienza e innovazione. Il mondo della nautica si ritrova a Viareggio da giovedì 9 a domenica 12 maggio per il tradizionale appuntamento con il Versilia Yachting Rendez-vous, l’evento espositivo dedicato alla nautica di alta gamma.

La manifestazione è organizzata da Fiera Milano con il supporto del partner strategico Nautica Italiana, in collaborazione con il Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, con il sostegno di Regione Toscana, Toscana Promozione e Comune di Viareggio e con il patrocinio dei Comuni di Forte dei Marmi, Lucca e Pietrasanta.

La Versilia e Viareggio sono quindi pronte ad ospitare l’evento più glamour della stagione. I negozi hanno già esposto le vetrofanie firmate Versilia Yachting Rendez-vous e i ristoranti della costa stanno approntando menù appositamente dedicati ai visitatori del VYR. Fra pochi giorni tutti i riflettori saranno puntati sulle darsene Italia e Europa e sulla passeggiata nell’area dell’avamporto, che accoglieranno visitatori, amanti del mare e operatori del settore.

In uno specchio d’acqua di quasi 50 mila metri quadrati, saranno posizionate le imbarcazioni che animeranno una grande festa nel cuore del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto. In scena il meglio dei produttori di yacht e mega yacht della cantieristica Made in Italy e l’eccellenza delle aziende produttrici di accessori e componentistica per grandi imbarcazioni.

LE ECCELLENZE

La qualità dell’offerta espositiva, che conferma i numeri della scorsa edizione ma con una crescita delle dimensioni delle imbarcazioni presenti, è arricchita dai numerosi espositori provenienti dalla Toscana. L’intero distretto può contare su un valore della produzione nautica di 2 miliardi di euro complessivi, pari al 50% del dato nazionale, al 30% degli yacht sopra i 30 mt (vocazione dell’intero distretto) prodotti in tutto il mondo e su una clientela estera circa del 95% sempre nel comparto superyacht.

Tra le eccellenze toscane presenti al VYR, spiccano i cantieri storici di Viareggio come il Gruppo Azimut-Benetti, Cantieri Navali Codecasa, Cerri Cantieri Navali, Gp Yachts, Overmarine, Perini Navi e Wooden Boats. Tra gli accessoristi, invece, troviamo nomi di prestigio come Bcm Illimunazione, Bertazzoni Servizi, K-Array, Palagi Marine Lights, Team Italia e Tecnoseal Foundry, tutte aziende toscane leader nei rispettivi settori di riferimento.

LE NOVITA’ DEL LAYOUT

Versilia Yachting Rendez-vous migliora il suo layout espositivo che, anche quest’anno, vede la riconferma della sezione Tender & Toys e si completa con le nuove aree Luxury Tenders & Ribs e l’area Broker. Questi due nuovi spazi, collocati rispettivamente in darsena Europa e in darsena Italia, saranno identificati con soluzioni cromatiche ad alta visibilità.

Tra le novità anche la Banchina dell’Innovazione, una nuova area che sorgerà nella darsena Europa dove sarà possibile ammirare imbarcazioni dall’alto tasso tecnologico come il prototipo del drone marino Sand oppure esempi virtuosi in campo di sostenibilità applicati alla nautica. Inoltre, novità anche sulla logistica dei visitatori: sarà previsto un unico ingresso situato a Nord della darsena Italia, che consentirà al pubblico un percorso “a senso unico” più fluido e omogeneo lungo tutto il perimetro del salone per ammirare le imbarcazioni collocate lungo le due darsene.

Il visitatore del VYR avrà la sensazione di viaggiare sempre in “prima classe”. Quest’anno, infatti, si rinnova la partnership con Novaris, compagnia italiana di elicotteri, che offrirà un servizio di helitransfer per coloro che lo desidereranno nei giorni dell’evento. VYR, fedele alla sua formula di rendez-vous, offre eventi e iniziative coinvolgenti e originali sia all’interno dell’evento che fuori salone. Con il coinvolgimento di tutta la Versilia, per questa edizione è stato messo a punto un ricco calendario di appuntamenti, pensato e organizzato insieme agli enti locali e alle associazioni di categoria del territorio.

IL PROGRAMMA

Si comincerà giovedì 9 maggio con la VYR Night, il tradizionale party esclusivo riservato agli espositori nella splendida cornice di Pietrasanta, che ospiterà in contemporanea anche la VYR Yacht&Art, dove la nautica si incontra in un simbolico “rendez-vous” con l’arte.

Venerdì 10 maggio spazio invece all’happy hour targato VYR lungo via Coppino, mentre sabato 11 maggio sarà il momento della “Notte Blu”, una serata speciale che coinvolgerà le boutique della passeggiata di Viareggio per poi concludersi con uno spettacolo pirotecnico al largo delle darsene. Domenica 12 maggio avrà infine luogo il Versilia Yachting Rendez-vous Golf Cup, un torneo di golf ospitato durante dal Versilia Golf Resort. Inoltre, durante le giornate di venerdì 10 maggio e domenica 12 maggio, anche Forte dei Marmi ospiterà eventi targati VYR.

Un calendario, quello del VYR, che prevede anche diversi appuntamenti specializzati dedicati agli addetti ai lavori come il B&ST – Broker and Shipyard Trading, evento B2B di networking che unisce cantieri e yacht broker organizzato da Navigo e gli approfondimenti tematici sviluppati da Nautica Italiana.

Tra questi da segnalare “Comunicare l’Eccellenza Italiana tra Artigianalità e Innovazione”, tavola rotonda di particolare rilievo moderata dal giornalista Nicola Porro che sarà preceduta da una speciale introduzione firmata Deloitte e che vedrà, tra i relatori, figure di spicco del Made in Italy come Renzo Cotarella, Ad di Marchesi Antinori, Brunello Cucinelli, Chairman & CEO di Brunello Cucinelli, Stefano Domenicali, Chairman & CEO di Lamborghini, Elisabetta Franchi, Owner & President di Elisabetta Franchi, Massimo Perotti, Chairman & CEO di Sanlorenzo SpA, Lamberto Tacoli, President & CEO di Perini Navi e  Isabella Traglio, Owner & Deputy General Manager & GIA di Gemmologist Vhernier.

Si tratta di un appuntamento da non perdere, durante il quale stakeholder, imprenditori ed eccellenze italiane operanti anche fuori dal settore della nautica, avranno modo di testimoniare come passato e presente, software 4.0 e antiche professioni, si fondano oggi insieme, in perfetta armonia, anche dal punto di vista della comunicazione esterna. Da segnalare, infine, l’ormai consolidata Legal Conference dal titolo “Stati Generali dell’Industria Nautica: Leasing, Brexit, Sted e nuovo Codice”.

SPAZIO ALLE NUOVE IMPRESE

Ricerca, innovazione, formazione, internazionalizzazione e sviluppo sono i temi di approfondimento dei convegni di settore promossi dal Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, tra i quali l’appuntamento con Retic sull’ingresso di  nuove imprese e start-up nel mondo della nautica e dello yachting, i primi dati dell’indagine condotta da Demopolis su Action, progetto comunitario sulle opportunità di mercato nel turismo, diporto e settore “green”, il convegno WISTA (Women’s International shipping and training association), l’incontro promosso dalla storica associazione internazionale dei marittimi Propeller ed un workshop del CNR orientato al supporto nell’innovazione e nella ricerca offerto alla Pmi dall’ente di ricerca.

ARTE E CUCINA

Tanti anche gli appuntamenti fissi durante i giorni del salone. Le opere del Museo dei Bozzetti saranno in mostra in vari punti del VYR. Le auto d’epoca faranno da cornice all’evento con alcuni affascinanti esemplari del Museo Storico Alfa Romeo. Infine VYR ha in serbo anche una interessante proposta gourmet: la degustazione gratuita dei vini Mandrarossa, casa vinicola siciliana, che offrirà i suoi prodotti unici e innovativi presso il ristorante di manifestazione in Darsena Italia, che quest’anno sarà curato dallo chef internazionale Filippo La Mantia.

 

Giuseppe Orrù

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione