Al via la “Grande festa della subacquea nessuno escluso”: nei fondali dell’isola Gallinara nasce un parco archeologico accessibile a tutti

L'evento è dedicato alla subacquea per tutti, al turismo accessibile e alla salvaguardia del mare e dei suoi beni archeologici

4 luglio 2019 | di Manuela Sciandra

Sabato 6 e domenica 7 luglio si svolgerà ad Albenga, in provincia di Savona, l’undicesima edizione della “Grande festa della subacquea nessuno escluso“, evento organizzato da HSA Italia (Handicapped Scuba Association International) e dedicato alla subacquea per tutti, al turismo accessibile e alla salvaguardia del mare e dei suoi beni archeologici.

L’edizione di quest’anno, fortemente inclusiva ed innovativa, inizierà con la prima fase della posa delle stazioni del percorso subacqueo archeologico e biologico dell’isola Gallinara, attrezzato e accessibile per subacquei con disabilità. Il suggestivo itinerario marino, realizzato a moduli propedeutici, è infatti dotato anche di speciali tabelle in Braille (ideate da HSA Italia) su cui viene descritto il mondo sommerso circostante e che consentiranno alle persone non vedenti di provare l’emozione di “vedere” il mare e le bellezze che custodisce.

Le stazioni verranno collocate sui meravigliosi fondali della stessa baia che ospita la celebre statua del “Cristo degli abissi“, anch’essa corredata di una targa in Braille di ottone (posizionata sempre da HSA Italia diversi anni fa) che traduce la targa originale, fornendo una spiegazione dell’opera.

L’iniziativa, che rientra nel progetto “Il Mare, un Sorriso per tutti“, promosso da HSA Italia con il sostegno di Fondazione Vodafone Italia nell’ambito di OSO (Ogni Sport Oltre), è realizzata in collaborazione con Ingaunia Aqua Diving Albenga, i palombari ed incursori di Comsubin (Marina Militare Italiana), la Nato, la Guardia Costiera e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Genova ed è supportata dai diving center HSA, dalle associazioni del territorio e dal Comune di Albenga.

“Il comando subacquei ed incursori della Marina Militare -ha dichiarato il comandante Giampaolo Trucco, capo nucleo pubblica informazione di Comsubin- che da molti anni si dedica alla promozione dello sport subacqueo in favore delle persone con disabilità, sostiene l’iniziativa di HSA Italia inviando un team di palombari che contribuirà alla posa sott’acqua dell’itinerario archeologico biologico, realizzato nelle acque di Albenga e previsto per essere fruito anche da subacquei non vedenti”.

“Il percorso in giro per l’Italia che HSA ha iniziato da diversi anni -ha spiegato Sabrina Casalta, consigliere della Fondazione Vodafone Italia e tutor per il progetto di HSA- ha permesso di creare una forte comunità di appassionati subacquei, persone con disabilità, famiglie, istruttori, guide, diving, associazioni che condividono un modello inclusivo e aperto di subacquea. Siamo felici di sostenere un progetto ambizioso come la costruzione del parco archeologico subacqueo che è riuscito a coinvolgere la comunità locale in una festa in cui tutti possono mettersi in gioco e vivere il mare senza barriere”.

“La grande festa della subacquea ad Albenga -ha concluso Gianfranco Lenti di Ingaunia, responsabile e trainer HSA Liguria e del ‘Centro Subacqueo Idea Blu’ e coordinatore dell’iniziativa- è oggi un evento storico che cresce di anno in anno per partecipazione, emozioni ed innovazione. Amiamo il mare e crediamo nel valore immenso della subacquea per tutti, soprattutto per le persone con disabilità. Promuoviamo uniti il turismo accessibile e la salvaguardia dell’ambiente marino. Ogni anno tutto questo è possibile grazie al patrocinio delle istituzioni locali e con il sostegno della Marina Militare Italiana, unitamente agli istruttori delle scuole HSA del territorio e a molti amici e sostenitori. Un grazie speciale a Onda Sub di Fabio Moreo per il costante impegno e per l’aiuto nella realizzazione delle targhe”.

Il programma

Sabato 6 luglio

  • Ore 9:00, ritrovo presso il porto Marina di Alassio del team operativo subacqueo coinvolto nel raduno e delle autorità locali. Inizio della prima fase della posa del percorso subacqueo archeologico e biologico presso l’isola Gallinara. Imbarco su mezzi militari e privati e trasferimento sull’isola.
  • Ore 11:00, coordinamento delle attività ricreative per visitare il percorso subacqueo da parte del Centro Subacqueo Idea Blu. Pulizia della statua del Cristo degli abissi e posizionamento della targa in Braille.
  • Ore 17:30, ritrovo ad Albenga presso il Centro Subacqueo Idea Blu (all’interno dei Bagni Doria), dove alla presenza delle autorità e di tutti coloro che hanno collaborato si procede ai ringraziamenti e ai riconoscimenti. Conclusione della giornata con un rinfresco.

Domenica 7 luglio

  • Dalle ore 9:00 alle 16:00, immersioni guidate nel percorso subacqueo e in altri punti dell’isola.

Visitando la pagina HSA Italia sulla piattaforma digitale OSO (promossa da Fondazione Vodafone Italia) è possibile scoprire il racconto e le emozioni di ogni tappa, mentre registrandosi al portale si ricevono aggiornamenti in tempo reale sulle iniziative future.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione