Al via i lavori di assemblaggio dello scafo di Costa Toscana, la seconda nave a LNG di Costa Crociere

L'inizio dei lavori è stato celebrato con la tradizionale cerimonia della moneta

11 Febbraio 2020 | di Manuela Sciandra

Nel cantiere Meyer Turku, in Finlandia, sono iniziati i lavori di assemblaggio dello scafo di Costa Toscana, la seconda nave di Costa Crociere alimentata a LNG (gas naturale liquefatto), il combustibile fossile più “pulito” al mondo.

Con l’utilizzo di questo innovativo carburante, in cui il Gruppo Costa ha creduto per primo al mondo nell’ambito del settore crociere, la nuova classe di navi a basso impatto ambientale di cui fanno parte Costa Toscana e la sua gemella Costa Smeralda (entrata in servizio lo scorso 21 dicembre) è in grado di eliminare quasi completamente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%) e di diminuire significativamente le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%).

Costa Toscana e Costa Smeralda fanno parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. Di queste, ben 5 sono alimentate a LNG. L’inizio dei lavori di assemblaggio dello scafo di Costa Toscana è stato celebrato con la tradizionale cerimonia della moneta.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il top management di Costa Crociere e del cantiere e il sindaco di Turku, Minna Arve, scelta come madrina dell’evento. Nelle prossime settimane la nave inizierà a prendere forma nel bacino del cantiere finlandese, dove attualmente è già stata posizionata un’ampia sezione dello scafo, lunga circa 100 metri e chiamata “floating engine room unit” (FERU), contenente i motori della nave.

Questo momento simbolico per la costruzione di Costa Toscana – ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere – rappresenta un altro passo in avanti nell’utilizzo dell’LNG nel settore delle crociere. Siamo stati i primi al mondo a credere in questa innovazione ben cinque anni fa, quando abbiamo ordinato queste nuove navi, tracciando la rotta di un percorso di trasformazione verso un turismo sempre più sostenibile. L’LNG rappresenta, infatti, la soluzione che al momento consente di raggiungere i risultati migliori e più immediati in termini di riduzione dell’impatto ambientale delle navi”.

Nel nostro cantiere – ha aggiunto Jan Meyer, CEO di Meyer Turku – facciamo esperienza dei precedenti progetti su cui abbiamo lavorato ma Costa Toscana avrà un design nuovo in moltissime aree, per offrire agli ospiti esperienze uniche. Oggi è il giorno in cui tutto questo inizia a diventare realtà sotto forma di una bellissima nave”.

L’utilizzo dell’LNG per la prima volta sulle navi da crociera è parte integrante di un progetto più ampio di innovazione responsabile promosso dal Gruppo Costa per ridurre l’impatto ambientale della sua flotta. Circa il 70% delle navi già in servizio sono dotate di sistemi per la depurazione dei gas di scarico chiamati Advanced Air Quality Systems, che garantiscono la quasi totale eliminazione degli ossidi di zolfo, una riduzione del 75% del particolato e una sostanziale riduzione degli ossidi di azoto.

Inoltre, il Gruppo Costa è pioniere per l’utilizzo dello “shore power, ovvero l’alimentazione delle navi con energia elettrica proveniente da terra durante le soste in porto, e sta effettuando importanti investimenti per attrezzare le sue navi in esercizio con questa tecnologia. Infine, la compagnia sta anche sperimentando l’utilizzo di batterie agli ioni di litio e di pile a combustibile su alcune delle sue navi.

La crociera inaugurale di Costa Toscana partirà da Amburgo il 28 giugno 2021, con destinazione finale Savona, e durerà 14 giorni. Il programma prevede soste lunghe (di due giorni e una notte) a Lisbona, Barcellona e Marsiglia, tre delle più belle città di mare europee. Nel corso dell’estate 2021 e fino alla prima settimana di novembre, Costa Toscana proporrà poi crociere di una settimana dedicate alla scoperta di cultura, arte e spiagge del Mediterraneo occidentale, che toccheranno Savona, Napoli, Cagliari, Palma di Maiorca, Barcellona e Marsiglia.

Dalla metà di novembre 2021 fino a Pasqua 2022 inclusa, invece, l’itinerario (sempre di una settimana) cambierà per permettere di visitare due tra le più amate città d’arte italiane: Palermo e Civitavecchia/Roma. Le crociere di Costa Toscana sono già disponibili per la prenotazione nelle agenzie di viaggio e online.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione