Al via il Dubai International Boat Show. Tutte le aziende italiane presenti

Giunto alla venticinquesima edizione il Dubai International Boat Show prevede una forte affluenza e molte sorprese.

1 Marzo 2017 | di Redazione Liguria Nautica
Azimut 77S
Azimut 77S, disegnato da Stefano Righini, è presente in due versioni al Dubai Boat Show 2017

Ha aperto i battenti il 28 febbraio e si concluderà sabato 4 marzo l’edizione 2017 del Dubai International Boat Show a cui, secondo le stime degli organizzatori, dovrebbero partecipare circa 26.000 visitatori provenienti da tutto il mondo. A questo salone internazionale, considerato il più importante di tutto il Vicino Oriente, partecipano tutti i maggiori brand mondiali per esporre i loro prodotti.

Sono molte anche le aziende italiane presenti negli Emirati, tra cui Azimut Yacht, da anni protagonista sul mercato asiatico, che presenterà cinque modelli, dal più piccolo Atlantis 43 al 24 metri 77 S, fino ai due Flybridge 66 e 50. Azimut infatti considera il Vicino Oriente un mercato stategico,  come conferma il manager d’area Enrico Chiaussi.

“Il marchio Azimut Yachts -ha affermato Chiaussi- è un leader storico in Medio Oriente e la nostra volontà oggi è quella di confermare questa posizione di leadership. Attualmente siamo presenti in UAE, Kuwait, Qatar, Bahrain, Giordania, Arabia Saudita, Libano e Egitto, una strategia che già ha portato ottimi risultati sia dal punto di vista delle vendite che della soddisfazione dei clienti. Oltre agli investimenti per il continuo lancio di nuovi modelli -ha concluso Chiaussi- abbiamo ampliato le possibilità di customizzazione sui nostri yacht così da rispondere ancora meglio alle esigenze e ai desideri degli armatori mediorientali”.

Anche Ferretti Yachts è presente a Dubai con ben otto modelli tra cui Ferretti Yachts 550, best seller della flotta, che viene considerato uno dei flybridge di maggior successo a livello internazionale. Ospiti e appassionati possono inoltre ammirare cinque iconici modelli ‘Riva’ e, in rappresentanza della gamma open, coupé e flybridge, uno dei più grandi semidislocanti Custom Line e il nuovo pattugliatore della divisione FDS.

Oltre ad Azimut e a Ferretti Yachts, alla manifestazione prendono parte altre aziende italiane interessate a puntare su un mercato in forte espansione come quello asiatico, tra cui Aerotecnica Coltri, Amaregroup, Baglietto Spa, Cressisub, CRN,  Fincantieri Yachts, Liverani Srl, Mavimare&Mancin Srl, Officine Panerai, Opacmare, Osculati Spa e Palumbo Group.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione