Alessandro Grasso vince il concorso “Close-up Photographer of the Year” nella nuova categoria fotosub

Alessandro Grasso ha vinto il concorso CUPOTY nell'inedita categoria "Subacquea" con la foto intitolata "Circular Octopus"

8 Novembre 2021 | di Paolo Ponga
concorso fotografia CUPOTY - Alessandro Grasso, Circular Octopus
"Circular Octopus" di Alessandro Grasso

Annunciati i vincitori del concorso di fotografia “Close-up Photographer of the Year“, dedicato alle immagini ravvicinate, macro e micro. Si tratta di un concorso internazionale riservato a immagini che ci aiutino a vedere il mondo in un modo nuovo e le fotografie sono, nella maggior parte dei casi, semplicemente sensazionali.

Quest’anno hanno partecipato al concorso oltre 9 mila fotografie provenienti da 55 Paesi diversi. Le categorie in cui i partecipanti si sono affrontati sono 9: Animali, Insetti, Piante e Funghi, Paesaggio Intimo, Farfalle e Libellule, Fatto dall’Uomo, Micro (per quelle realizzate al microscopio), Young (per quelle realizzate dai fotografi di minore età) e l’inedita Subacquea.

Il vincitore di quest’ultima è stato il subacqueo e fotografo professionista italiano Alessandro Grasso, che porta a casa un piccolo premio in denaro ma soprattutto una visibilità a livello internazionale. La foto vincitrice, intitolata “Circular Octopus“, è stata scattata con una Canon 5D MkIV e un obiettivo Sigma 15mm f/2,8 DG Diagonal Fisheye (160 Iso, 1/13 sec a f/22).

“Negli ultimi tre anni – ha spiegato l’autore – il batterio Mycobacterium sherrisii ha causato la morte di massa di Pinna nobilis in tutto il Mar Mediterraneo. La maggior parte dei gusci vuoti del grande bivalve è stata colonizzata da altre specie marine. In questo caso un polpo sfrutta la grossa conchiglia per creare la sua tana e proteggersi dai predatori. Ho usato una bassa velocità dell’otturatore e un movimento di panoramica circolare per dare dinamismo all’immagine ed enfatizzare il soggetto”.

Confermando l’eccezionale bravura dei fotografi nostrani, anche il secondo posto è andato ad un italiano, Filippo Borghi, con lo scatto intitolato “La Nascita“, realizzato con una Nikon D800E e un obiettivo Nikkor 10,5mm Fisheye (Iso 250, 1/100 sec a f/13).

“Il risultato di questa immagine – ha sottolineato Borghi – deriva da oltre tre anni di impegno nel tentativo di catturare il momento della nascita di un pesce gatto del Mediterraneo. Durante questo lungo periodo ho cercato ogni anno di seguire lo sviluppo delle uova fino alla nascita definitiva. Ogni anno arrivavo troppo presto o troppo tardi, nonostante le ricerche in diverse zone e profondità intorno all’Isola del Giglio, in Italia. Alla fine la mia perseveranza ha dato i suoi frutti e ho catturato questo momento assolutamente unico”. E noi siamo assolutamente d’accordo.

concorso fotografia CUPOTY - Filippo Borghi, The Birth

“The Birth” di Filippo Borghi

Sempre per quanto riguarda la sezione di fotografia subacquea, la cofondatrice del concorso, Tracy Calder, ha affermato che “la qualità delle voci in questa nuova categoria è stata davvero eccezionale, con il lavoro di Filippo Borghi, Enrico Somogyi, Pekka Tuuri e Nur Tucker, che hanno trovato tutti un posto nella galleria dei vincitori finali”.

La categoria, supportata dallo sponsor Saecam, è stata giudicata dai fotografi David Doubilet, Jennifer Hayes, Nadia Aly e Darren Jew. Chi volesse saperne di più e vedere gli eccezionali scatti fotografici inseriti nella Top 100 del concorso, può visitare il sito ufficiale del concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione