Blue Economy Summit di Genova da record: oltre 50 mila persone collegate via web

La manifestazione, per la prima volta in versione completamente digitale, ha avuto il sostegno di 48 realtà e ha coinvolto ben 145 relatori

6 Luglio 2020 | di Manuela Sciandra

Grande successo per la prima edizione in versione completamente digitale del Blue Economy Summit di Genova. La manifestazione nazionale dedicata alle filiere produttive del mare, grazie alle piattaforme web e ai partner televisivi, ha raggiunto oltre 50 mila persone.

L’evento, un’edizione sperimentale che ha funzionato bene ed è stata molto apprezzata da tutti i partecipanti, ha avuto il sostegno di 48 realtà, tra sponsor e partner istituzionali, e ha coinvolto ben 145 relatori qualificati, che si sono confrontati con le istituzioni per aiutare la filiera blu a fronteggiare la crisi post emergenza Coronavirus e per discutere di rilancio e sviluppo.

Piena soddisfazione anche da parte degli organizzatori, il Comune di Genova e l’Associazione Genova Smart City, e del Clickutility Team, partner tecnico del summit, che ha intenzione di replicare l’esperienza nei prossimi anni, creando sempre più interazione tra digitale e manifestazione “fisica”.

Protagonista indiscussa dell’evento è stata ovviamente l’economia del mare, che conta 5 milioni di addetti in Europa per un fatturato di 750 miliardi di euro, mentre in Italia coinvolge circa 200 mila imprese, pari al 3,3% del totale, producendo un valore aggiunto di 46,7 miliardi di euro (secondo i dati 2018 della Commissione Europea). Per quanto riguarda Genova, invece, le aziende del territorio che operano nell’ambito della blue economy rappresentano l’8,4% del tessuto imprenditoriale locale e generano un valore aggiunto di 3,4 miliardi di euro (Fonte Unioncamere).

“Sono soddisfatto – afferma Francesco Maresca, assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova – dei numeri da record di questa edizione del Blue Economy Summit, che abbiamo fortemente voluto per dare un chiaro segnale di ripartenza a tutti gli operatori della filiera blu, settore fondamentale a livello locale e nazionale. Nel corso della settimana abbiamo toccato tutti i temi, dal ‘modello Genova’ per velocizzare le infrastrutture alla logistica, dai traffici alla riforma della governance portuale, fino ad arrivare al turismo”.

Blue Economy Summit 2020“Noi – sottolinea Maresca – vediamo un unico sistema porto-città, mirato allo sviluppo economico del territorio. Riteniamo perciò fondamentale rafforzare anche la digitalizzazione dei processi portuali nell’ottica di una sempre maggiore integrazione tra porto e città. Questa edizione è stata un’occasione importante per focalizzarci sui punti strategici, che rielaboreremo in un ‘libro blu’ da proporre a livello nazionale per concretizzare tutti gli spunti emersi durante i convegni e per promuovere la blue economy, che rappresenta come indotto il 3,5% del Pil nazionale”.

Il Blue Economy Summit rientra negli appuntamenti del Genoa Blue Forum, promossi dall’assessorato allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova, dall’Università degli Studi di Genova, dalla Camera di Commercio di Genova, dalla Regione Liguria e dall’Associazione Agenti Raccomandatari Mediatori Marittimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione