Campionato Invernale del Ponente, vince Casanova

L'armatore milanese, su "Brancaleone", ha dominato il Campionato Invernale del Ponente

13 Febbraio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Il gelo non ha fermato il Comitato dei Circoli Nautici del Ponente, organizzatore del Campionato Invernale di altura del Ponente: ieri è andata in scena la giornata conclusiva nell’ambito della manifestazione riservata ai cabinati, la più affollata in Liguria a conferma del prestigio che, negli anni, si è andata a guadagnare. Le altre regate del weekend (eccezion fatta per il Campionato Invernale del Tigullio) sono state annullate.

 

Nelle acque antistanti la Marina di Varazze i concorrenti si sono sfidati nella nona e ultima prova, caratterizzata da una tramontana tendente ad est dai 12 ai 18 nodi di intensità. Gelo a parte, il vento da nord ha determinato condizioni di mare piatto, una manna per i velisti.

 

Il protagonista assoluto della manifestazione, che ha vinto con una giornata di anticipo, sia in Orc che in Irc, è il milanese Ciro Casanova (presidente del Circolo Nautico di Finale Ligure) che, a bordo dell’X-382 “Brancaleone”, ha dominato il Campionato, aggiudicandosi praticamente tutte le gare. Casanova, milanese di 67 anni, ha vinto di recente anche il Campionato delle 2 Isole, confermandosi uno degli armatori più vincenti degli ultimi tempi (a questo link l’intervista per conoscere i suoi segreti).

 

Questa la classifica nella categoria Orc Regata-Crociera: dietro a “Brancaleone” si è piazzato il team di “Manida”, capitanato dalla coppia Patrone-Damonte, portacolori del Club Vela Cogoleto. Sul gradino più basso del podio, “Fra’ Diavolo” di Guido Tabellini, in forza al Varazze Club Nautico.

 

In classe Irc, dietro alla compagine guidata dall’onnipresente Casanova, Michele Colasante (CN Ilva) a bordo di “Corto Maltese”. Bronzo finale per l’equipaggio di “Manida”.

 

Passiamo alla categoria Orc Diporto, che comprendeva imbarcazioni meno “battagliere”. Ha vinto Mario Turrini, militante nelle file dello Yacht Club Chiavari, a bordo di “Mario 50”, che proprio nell’arco dell’ultima giornata ha superato Fabio Costa (CN Ugo Costaguta) su “Musa”. Sul terzo scalino ha concluso Giovanni Gerosa, del CNAM Alassio, su “Giuba”.

 

Eugenio Ruocco

 

(foto di Luciano Scardigli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione