Uno due tre….Bai! Tutti in spiaggia domenica a Genova per il tradizionale cimento invernale

A Quarto domenica prossima si rinnova l’appuntamento con la 5° edizione del Cimento Invernale del Bai previsti un centinaio di partecipanti pronti per questo tuffo invernale

25 gennaio 2019 | di Manuela D'Agostino
Alcuni partecipanti delle edizioni scorse del Cimento invernale del Bai
Cimento invernale del Bai a Genova Quarto

Le rigide temperature di questi giorni e la  neve  che ha imbiancato  le spiagge del litorale genovese, non hanno scoraggiato i diversi partecipanti che si daranno appuntamento domenica 27 gennaio per un gioioso e coraggioso – visto il clima – tuffo di gruppo in mare, in occasione del 5° Cimento Invernale del Bai di Genova Quarto.

“Ormai è tutto pronto, ancora una  riunione giusto per delineare gli ultimi punti nell’organizzazione dell’evento, su cui stiamo lavorando da un mese affinché tutto si svolga al meglio e  soprattutto in totale sicurezza, anche se poi, per la realizzazione del cimento sono determinanti  le condizioni meteo marine dell’ultimo momento“, ha dichiarato a Liguria Nautica Roberto Vio della ASD Gruppo Sportivo Pegaso che, assieme a ADPS Cala Dei Montani e con la collaborazione dei Bagni Doria, organizza uno dei più giovani e recenti cimenti invernali.

Sono previsti per questa edizione del Cimento Invernale del Bai, che per la prima volta non sarà in concomitanza con un altro importante cimento storico cittadino, quello di Voltri, più o meno un centinaio di partecipanti che sfideranno le acque fredde nello specchio marino di Quarto (zona Bai e Cala Montani)  antistante le sedi delle società organizzatrici.  I temerari del cimento sono di tutte le età. “Nelle scorse edizioni -ha ricordato Roberto Vio- hanno partecipato dai bambini piccoli di 6 e 7 anni fino a una signora novantenne classe 1928.

L’appuntamento per il ritrovo e la registrazione è stato fissato per le ore 10 sotto i Giardini Bolivar e alle 12 ci sarà il tuffo in mare. Prima del cimento, il programma prevede una dimostrazione di salvataggio, a cura del Branco Onlus ANPAS . Protagonisti i cani da soccorso che mostreranno al pubblico alcune delle loro esercitazioni: un momento con gli amici a quattro zampe che non manca mai nel programma della manifestazione.

La prima edizione è stata nel 2013 ma alcune, come quella dell’anno scorso, sono saltate a causa delle condizioni del mare. A questo punto non ci resta che attendere quella di domenica, in cui, dopo il tuffo, gli sponsor offriranno ai temerari nuotatori un piccolo ristoro con trofie al pesto, vin brûlé e cioccolata calda.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Subacquea

Avventure subacquee nel Mare delle Andamane

  • Foto
  • 5 febbraio 2019

In queste acque sono presenti alcuni rinomati punti di immersione, come i parchi marini delle isole Similan e Surin e la famosissima Richelieu Rock, considerata una tra le dieci migliori immersioni al mondo

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione