Conclusa la 59° edizione del Fort Lauderdale International Boat Show: presenti oltre 30 aziende italiane

UCINA Confindustria Nautica e ICE - Agenzia hanno organizzato una partecipazione collettiva per supportare e sviluppare le attività di business e networking delle aziende italiane

6 novembre 2018 | di Manuela Sciandra
Fort Lauderdale International Boat Show 2018
Fort Lauderdale International Boat Show 2018

Si è appena conclusa la 59° edizione del Fort Lauderdale International Boat Show, che quest’anno ha registrato la presenza di oltre 1.200 imbarcazioni in esposizione e di circa 100.000 visitatori.

L’evento ha visto la partecipazione anche di UCINA Confindustria Nautica e ICE – Agenzia, che hanno organizzato una partecipazione collettiva allo scopo di supportare e sviluppare le attività di business e networking degli operatori italiani. Tra le aziende presenti all’interno di questa collettiva, Aries (azienda speciale della CCIAA di Trieste), Atep Italia, Api, Besenzoni, Boat Lift, Frigomar, Liguria Produce, Navaltecnosud, Opacmare, Schenker e Viraver Technology.

A rappresentare l’Italia sono state complessivamente oltre 30 aziende, tra cui Austin Parker, CMC Marine, Gianneschi Pumps&Blowers, Monte Carlo Yachts, Overmarine, Pardo Yachts, Rossinavi, Sanlorenzo, Yacht Controller e ZAR Formenti. La manifestazione è stata, inoltre, l’occasione per fare il punto con la stampa americana e con le aziende presenti sugli ottimi risultati ottenuti dall’edizione appena conclusa del Salone Nautico di Genova che, con 174.610 visitatori e 951 brand esposti, si è confermato come l’evento nautico di riferimento per tutto il bacino del Mediterraneo, nonché strumento indispensabile per le aziende del settore.

“Il Fort Lauderdale International Boat Show -ha dichiarato Carla Demaria, presidente di UCINA Confindustria Nautica e di Monte Carlo Yachts (azienda che ha esposto in Florida quattro imbarcazioni della gamma MCY)- ha confermato i trend positivi del mercato americano che continua ad essere estremamente interessante. Abbiamo rivisto anche una certa vitalità dei visitatori brasiliani, forse per effetto del nuovo corso politico”.

Dopo gli ottimi risultati dei Saloni di Genova, Cannes e Monaco -ha aggiunto Demaria- possiamo dire che il mercato Usa e quello europeo sono tornati ad essere protagonisti imprescindibili per il mondo della nautica. È un orgoglio vedere tante aziende italiane e tanti soci Ucina presenti a questo boat show, a conferma del fatto che la nautica targata Made in Italy sia espressione di qualità, eccellenza e innovazione apprezzata in ogni parte del mondo”.

L’attività internazionale svolta da UCINA e ICE Agenzia proseguirà con l’organizzazione di un’altra collettiva di aziende per il METS di Amsterdam, che si terrà dal 13 al 15 novembre e con una presenza istituzionale al BOOT di Düsseldorf (dal 19 al 27 gennaio 2019).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione