Al via le iscrizioni per il 59° Salone Nautico di Genova

Per il layout espositivo della manifestazione, riconfermata la formula vincente del salone multispecialista, ovvero un unico spazio suddiviso in quattro settori

13 marzo 2019 | di Manuela Sciandra

Dal 14 marzo al via le iscrizioni al 59° Salone Nautico di Genova, in programma dal 19 al 24 settembre. Si tratta di un vero e proprio inizio delle attività organizzative, dopo l’intensa fase promozionale cominciata con il sondaggio sull’ultima edizione del Salone (dimostrazione della grande soddisfazione di oltre il 98% degli espositori) e proseguita con la partecipazione ai principali eventi internazionali di settore (dall’Ibex di Tampa fino al Dubai International Boat Show).

“La 59ma edizione del Salone Nautico -ha dichiarato Carla Demaria, presidente di Ucina Confindustria Nauticasi apre sotto i migliori auspici. Nei mesi scorsi abbiamo raccolto le dichiarazioni degli espositori della passata edizione con una redemption del 100% in termini di conferma di partecipazione, cui si aggiungono richieste di nuove partecipazioni soprattutto dall’estero. In via generale -ha spiegato Demaria- le aspettative sono di un Salone Nautico in crescita rispetto ai numeri già straordinari della passata edizione, dove 951 espositori (in crescita del 7,6%) hanno incontrato 174.610 visitatori (+17,8 rispetto al 2017), segno di una manifestazione che ha saputo consolidare il ruolo di strumento efficace per le aziende di tutta la filiera della nautica da diporto”.

Il più grande salone nautico del Mediterraneo si conferma quindi piattaforma trasversale per lo sviluppo del business in coerenza con il mercato. Inoltre, dai più recenti dati forniti dall’Ufficio Studi di Ucina, risultato di un’indagine svolta su un campione significativo di aziende, si prevede una crescita del +9,5% per il fatturato globale dell’industria nautica italiana.

59° Salone Nautico (2)Per quanto riguarda il layout espositivo verrà riutilizzata la formula vincente del salone multispecialista, ovvero un unico spazio suddiviso in quattro settori: yacht e superyacht, mondo della vela, mondo delle motorizzazioni fuoribordo e imbarcazioni pneumatiche, accessori e componentistica. In questo modo si potrà offrire ad ogni segmento e clientela un servizio sempre più vicino alle specifiche esigenze.

“La totalità del layout degli spazi espositivi utilizzati nella passata edizione -ha sottolineato Alessandro Campagna, direttore commerciale del Salone Nautico- è confermata, con 115 mila mq di spazio in acqua e 110 mila mq a terra. Abbiamo lavorato, inoltre, per individuare nuove soluzioni tecniche per far fronte all’aumento delle richieste, dall’estensione dei pontili che andranno ad allargare le aree già utilizzate nella passata edizione, all’ottimizzazione di alcune aree all’aperto con l’obiettivo di sfruttare maggiormente gli spazi a disposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 commenti

  1. Flavia ha detto:

    Veramente uno spettacolo

  2. Flavia ha detto:

    Sempre una bella cosa il Nautico
    Ma ancora piu’ Bello sarebbe in Ottobre…..

  3. Stefano Goria ha detto:

    ‘piattaforma trasversale per lo sviluppo del business in coerenza con il mercato’ ma cosa vuole dire e poi ‘salone multispecialista’ ma quando finiranno le supercazzole? Quando si smetterà di prendere la cittadinanza per i fondelli egli si dirà : tranquilli al posto del salone nautico ci faremo un gran bel cantiere!!?

  4. Fabio Caruana ha detto:

    E speriamo non sia l’ultimo con la “nuova darsenza ai cantieri navali….” !!
    Chissà se Genova perderà anche questa visibilità , o sarà pesantemente ridimensionata.
    Dove si farà il Salone del 22020?? Forse sulla diga foranea perchè gli spazi della uova darsena saranno occupati da capannoni e attrezzature del cantiere. Uno spazio che era a disposizione della cittadinanza è dive tato un campo cintato e blindato…. non si passa più….i ragazzi della Fiv sono stati gettati via. Sfrattati in fondo alla Fiera ……alla minima manifestazione nel padiglione blu dovranno sloggiare anche da lì

  5. Luciano Galli ha detto:

    L’ultimo salone all’apertura davanti alle casse per terra c’ era il fango.
    L’ esterno non dipende dall’organizzazione, ma una spazzatrice avrebbe tolto quell’orribile impressione di noncuranza.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione