Facekini, al mare col volto coperto

Al mare col volto coperto: questa la nuova tendenza asiatica per andare al mare

10 Agosto 2015 | di Redazione Liguria Nautica

In Cina e in Giappone quest’anno impazza una moda stravagante: stiamo parlando del Facekini.  L’ultimo grido in fatto di costumi, una sorta di maschera per andare al mare col volto coperto. Si tratta di un particolare indumento in più tonalità, che ha colpito la fantasia delle bagnanti nipponiche, note per la loro stravaganza nel vestirsi.

A prima vista il “costume” richiama le  tipiche maschere  della lotta libera messicana: non copre seno e lato b, ma il volto. L’accessorio di nylon ha delle piccole aperture per la bocca, il naso e gli occhi e protegge dai raggi UV, dalle meduse e dalle zanzare. Un numero sempre crescente di donne asiatiche ha richiesto questo capo per salvarsi dai pericoli dell’abbronzatura: la pelle bianchissima, infatti, è un must della bellezza cinese che non concepisce la carnagione abbronzata. Un colorito “sporcato” dal sole appartiene, secondo gli orientali,  alle contadine, costrette a lavorare nei campi.

A lanciare il trend è stata la stilista cinese Zhang Shifan, proprietaria di un negozio di costumi da bagno a Quingdao. Andare al mare col volto coperto è diventato un must, il facekini è diventato ormai un accessorio indispensabile. Come ogni moda che si rispetti, il facekini si sta già evolvendo per sopperire ad alcune possibili difficoltà: per evitare che i bambini vengano spaventati sulle spiagge, i modelli sono stati proposti in diversi colori pastello, ispirati anche alle maschere dell’Opera di Pechino. La stravaganza orientale ha lanciato questa nuova tendenza, chissà cos’altro si inventeranno…

Foto: www.audreydao.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione