Genova capitale dell’economia del mare. A maggio il 2° Blue Economy Summit

Dal 13 al 15 maggio la seconda edizione della manifestazione dedicata all’economia del mare, promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City

27 marzo 2019 | di Giuseppe Orrù
Il sindaco Marco Bucci presenta il Blue Economy Summit
Il sindaco Marco Bucci presenta il Blue Economy Summit

Tre giorni dedicati al mare e ad un’economia tutta da scoprire, che proprio sotto la Lanterna può trovare la sua capitale. Genova ospiterà dal 13 al 15 maggio la seconda edizione del Blue Economy Summit, la manifestazione dedicata alle diverse filiere produttive legate al mare, promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City, con il supporto tecnico e organizzativo di Clickutility Team.

Il summit esplorerà, attraverso convegni, workshop, visite tecniche e momenti di networking, tutte le attività che utilizzano il mare, le coste e i fondali come risorse per attività industriali e per lo sviluppo di servizi, quali porti, logistica e trasporti, cantieristica da diporto e non, turismo marittimo, costiero e di crociera, pesca, acquacultura, biotecnologie marine ed energie rinnovabili marine.

Una fitta agenda di incontri che si terrà a Palazzo Tursi, sede dell’amministrazione comunale, che ospiterà le sessioni congressuali, a cui si aggiungeranno una serie di  incontri a Palazzo San Giorgio e alcune visite tecniche gratuite per gli studenti alle eccellenze del porto.

Saranno quattro le aree tematiche in cui saranno coinvolte istituzioni, imprenditori e ospiti esteri per avviare confronti e occasioni di sviluppo internazionale per il territorio:

  • Genova capitale della Blue Economy: le prospettive di sviluppo del Waterfront e del Porto
  • Le dinamiche economiche e marittime del Mediterraneo, tra Europa e Cina. Dove si colloca l’Italia e quali opportunità di sviluppo
  • Evoluzione tecnologica: sviluppo di percorsi di open innovation e start up
  • I Protagonisti della Blue Economy si raccontano: percorsi di sviluppo e nuove professioni nell’economia del mare

Nella prima edizione -ha ricordato l’assessore comunale allo Sviluppo Economico, Giancarlo Vinacciabbiamo coinvolto oltre 2 mila persone tra relatori, addetti ai lavori, studenti e cittadini e si sono avvicendati sul palco investitori, imprenditori e manager appartenenti alle migliori eccellenze, italiane e non, attive nelle differenti filiere della Blue Economy“.

Abbiamo illustrato -ha sottolineato Vinacci- l’importanza dell’economia del mare per il tessuto imprenditoriale di Genova e della Liguria, creando consapevolezza di quanto rappresenti un’opportunità di sviluppo imprenditoriale e di rilancio occupazionale e necessiti di una strategia a lungo termine che sostenga la crescita economica locale e nazionale. Con questa seconda edizione, sotto l’egida del Genoa Blue Forum, il protocollo d’intesa con tutte le altre istituzioni cittadine fortemente voluto da questa amministrazione, vogliamo ribadire il ruolo da protagonista di Genova che, per caratteristiche e competenze, può candidarsi e consolidarsi tra i centri di riferimento internazionali per la Blue Economy“.

Il Blue Economy Summit rientra, infatti, negli appuntamenti del Genoa Blue Forum promossi dal Comune di Genova, Università degli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova e Associazione Agenti Raccomandatari Mediatori Marittimi.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione