In macchina, per mare, da Spezia a Venezia!

Una Maserati Biturbo trasformata in natante da diporto sperimentale: un'idea sorprendente per un'impresa da ricordare

26 Agosto 2015 | di Redazione Liguria Nautica

In macchina, per mare, da Spezia a Venezia, un tragitto che se fatto in automobile non sarebbe certo niente di memorabile, ma se compiuto in altra maniera…

Il driver, Amoretti, ha scelto una vettura piuttosto inusuale, una Maserati Biturbo, e l’ha trasformata in mezzo anfibio, a bordo del quale ha circumnavigato lo Stivale: è partito il 5 agosto dalla riviera di Levante per raggiungere la Serenissima dopo un viaggio a tappe di 60 miglia marine.

Il 39enne spezzino, residente a Sarzana, arriverà a Venezia in tempo per il Festival del Cinema e qui proverà a raccogliere fondi per veder pubblicato il suo documentario. Il tema? Sedici anni fa, nel 1999, Amoretti, i suoi due fratelli ed un amico riempirono di polistirolo due Ford e salparono in direzione dell’oceano Atlantico, che attraversarono integralmente: i quattro impiegarono 119 giorni per raggiungere la Martinica con partenza da Maiorca.

Il viaggio dell’uomo ha già mandato in crisi alcuni bagnanti: a Pisa qualcuno ha denunciato la presenza di una macchina nel fiume, portando all’intervento di elicotteri e sommozzatori. Le capitanerie di porto “mi hanno classificato come ‘natante da diporto sperimentale’ – racconta Amoretti –. Ciò vuol dire tutto e niente. Quando mi fermano per i controlli racconto la mia storia e di fatto non trovano nulla di irregolare e quindi continuo il mio percorso. Ed è una gran soddisfazione entrare nei porti e trovarsi in mezzo a Yacht da centinaia di migliaia di euro, e accorgersi però che tutti guardato te: la mia è sicuramente l’imbarcazione più fotografata in questa estate“.

In macchina, per mare, da Spezia a Venezia: un modo alternativo di viaggiare…

www.ilsecoloxix.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione