Internazionale d'Italia Dragoni, trionfo ucraino

Gli atleti ucraini hanno manifestato una netta superiorità, conquistando le prime tre piazze. Il titolo Italiano, invece, va al veneziano Giuseppe Duca

26 Marzo 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Cinquanta equipaggi iscritti, provenienti da 15 nazioni. Sono questi i numeri dell’Internazionale d’Italia Dragoni, valida anche come Trofeo “Paul & Shark”. Quattro giorni di regate davanti a Sanremo, più due passati a regolare le barche in vista di uno degli appuntamenti più importanti della “classe dei Re” in ambito europeo. Ieri l’evento si è concluso con la premiazione a bordo del “Pogoria”, la Tall Ship polacca di 49 metri e mezzo che sabato, ormeggiata in banchina, è stata oggetto di visita (gratuita) da parte dei curiosi e degli appassionati.

 

Vincitore assoluto della regata l’equipaggio ucraino di “Bunker Boys” capitanato da Lars Hendriksen, davanti a “Bunker Prince” del conterraneo Eugen Braslavetz. Sul gradino più basso del podio “Bunker Queen” di Markus Wieser, anch’egli ucraino. Il titolo italiano, per la seconda volta, è stato conquistato da Giuseppe Duca della Compagnia della Vela di Venezia a bordo di “Cloud”, mentre l’argento è stato appannaggio di Fernando Colaninno, portacolori del Circolo Velico Lazzarulo con “Tergeste”. Scalino numero tre per “Tramontana” di Paolo Manzoni (LNI Milano).

 

I liguri invece non hanno brillato: al ventottesimo posto il terzetto composto da Matteo Morelli, Mario e Andrea Quaranta (Porto Maurizio YC) su “Little Diva”, quarantaquattresimo il team di Fanfouette, composto da Tonino Viretti, Gianfranco Lacqua e Rinaldo Vannini (LNI Sestri Ponente).

 

Eugenio Ruocco

 

(foto di Matteo Littardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Nautica

Liguria Nautica in inglese. Live now!

  • 19 Giugno 2020

Online la versione internazionale di Liguria Nautica, dove tutti i giorni vengono pubblicate in inglese le principali le notizie dal mondo della nautica, con una attenzione particolare ai megayacht

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione