La Ocean Race rinviata di un anno per il Coronavirus: il Gran Finale di Genova slitta al 2023. Ma nel 2021 spunta un’edizione europea

La pandemia di Covid-19 ha costretto gli organizzatori della regata oceanica The Ocean Race a posticipare di un anno il giro del mondo previsto per il 2021-2022. Il gran finale a Genova, quindi, è previsto per il 2023

14 Luglio 2020 | di Giuseppe Orrù
Dongfeng in navigazione durante la sesta tappa della Volvo Ocean Race
Dongfeng in navigazione durante la sesta tappa della Volvo Ocean Race

Slitta di un anno il principale evento sportivo, turistico e di marketing territoriale atteso a Genova dallo scorso settembre, quando al Salone Nautico venne annunciato che l’edizione 2021-2022 della regata oceanica The Ocean Race avrebbe avuto il suo gran finale proprio all’ombra della Lanterna.

Tuttavia Genova già nel 2021 potrebbe essere protagonista di una regata europea, a cui stanno lavorando gli stessi organizzatori di The Ocean Race. Dal Comune, infatti, è arrivata la disponibilità a ospitare una tappa di The Ocean Race Europe.

Da quel 23 settembre 2019, Genova ha iniziato a prepararsi per un appuntamento storico, che offrirà una vetrina mondiale sulla Superba. Ma la pandemia di Covid-19 ha costretto gli organizzatori a posticipare di un anno la partenza della regata, prevista nell’ottobre 2021 da Alicante.

Dieci tappe che aggiungeranno un nuovo emozionante capitolo all’affascinante storia della vela oceanica. Si parte da Alicante, in Spagna, per poi raggiungere Capo Verde, Città del Capo in Sudafrica, Shenzhen in Cina, Auckland in Nuova Zelanda, Itajaí in Brasile, Newport in Rhode Island (USA), Aarhus in Danimarca, L’Aja nei Paesi Bassi e il Gran Finale a Genova.

L’appuntamento nel porto di Genova, con il Porto Antico a fare da scenario per il villaggio hospitality e le Riparazioni navali per le esigenze tecniche dei team, era previsto per l’estate 2022. Ora è slittato al 2023.

La decisione ormai è stata presa e il Comune di Genova si è dovuto muovere di conseguenza, ad esempio modificando il contratto con gli organizzatori di The Ocean Race. E’ del 25 giugno, infatti, la delibera della giunta comunale, con cui il Comune ha approvato le “linee guida per la stipula degli atti di modifica dei contratti relativi alla manifestazione The Ocean Race”.

In sostanza, quando gli organizzatori avevano comunicato in una lettera alla città di Genova l’esclusività quale città ospitante della tappa finale, avevano posto come condizione vincolante il fatto che l’amministrazione comunale sottoscrivesse due contratti, l’Host Venue Agreement (HVA) e il Genoa Destination Partner Agreement (GDPA), che erano stati firmati il 18 settembre 2019.

A seguito dell’emergenza sanitaria – recita la delibera – le parti hanno convenuto di variare alcuni termini degli accordi contrattuali indicati nell’Host Venue Agreement (HVA) e nel Genoa Destination Partner Agreement (GDPA). Le modifiche proposte – prosegue la delibera comunale – riguardano principalmente il rinvio della manifestazione nel 2022-23 e il conseguente slittamento di una annualità del pagamento delle tranche a carico del Comune di Genova previste nei due contratti“.

Inoltre, nel documento del Comune di Genova, si legge che The Ocean Race “sta attualmente valutando l’organizzazione di una regata europea provvisoria intitolata ‘The Ocean Race Europe’, che potrebbe avere luogo intorno al 2021” e che “il Comune di Genova conferma il proprio interesse a far parte di tale evento e come tappa della gara di yacht The Ocean Race Europe“.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione