Le ammiraglie del Salone Nautico di Venezia tra vela, motore ed elettrico

Manca poco all’apertura in Arsenale della 2ª edizione del Salone Nautico di Venezia. Quest’anno un notevole incremento degli espositori e una sezione dedicata alla vela, un focus sulla propulsione elettrica

21 Maggio 2021 | di Giuseppe Orrù
Ammiraglie del Salone Nautico di Venezia
Ferretti 1000, ammiraglia a motore del Salone Nautico di Venezia 2021

Le ammiraglie a vela e a motore del Salone Nautico di Venezia, che dal 29 maggio al 6 giugno incanteranno il pubblico dell’Arsenale, se la dovranno vedere con un altro grande protagonista della seconda edizione della kermesse: l’elettrico. L’Arsenale, intanto è quasi pronto e la seconda edizione del Salone Nautico sta prendendo forma con l’arrivo delle 220 imbarcazioni e dei 160 espositori che da sabato 29 daranno vita alla mostra.

Per le imbarcazioni a motore l’ammiraglia sarà il Ferretti 1000, lo yacht più grande della gamma Ferretti Yachts, di un armatore francese che, come ha spiegato il presidente di Ferretti Group, l’avvocato Alberto Galassi, ha voluto che la sua nuova barca venisse presentata proprio a Venezia. Trenta metri anche per il DP 100 esposto da Dalla Pietà. Il Gruppo Azimut Benetti espone invece il Magellano 26, ultima nata della serie.

Nel campo della vela l’ammiraglia sarà il Mylius 76, cantiere con sede in provincia di Piacenza che si dedica alla costruzione di performance cruiser spesso vincenti in regata, recentemente protagonista di un riassetto aziendale che porterà ad un rinnovamento della gamma.

LE BARCHE ELETTRICHE AL SALONE DI VENEZIA

Una sezione speciale sarà dedicata alle barche con propulsione elettrica, che saranno protagoniste anche di una gara, la E-Regatta. Riflettori puntati anche sul motoscafo foiling Candela, una soluzione molto interessante per Venezia per la ridotta produzione di moto ondoso e su Anvera E-Lab, un offshore a propulsione elettrica che tenterà di battere il record di velocità con motore elettrico. L’obiettivo è superare i 100 km/h.

LO SPORT IN LAGUNA

Due le manifestazioni sportive che animeranno l’evento: l’arrivo della famosa prova motonautica Raid Pavia-Venezia, che torna dopo parecchi anni di assenza con una partecipazione di oltre 100 imbarcazioni e con rigide procedure di sicurezza, e il Campionato Italiano Match Race, che avrà come protagonisti grandi campioni del calibro di Tommaso Chieffi e Vasco Vascotto e giovani promesse della specialità che trova la sua massima espressione nella Coppa America.

IN BARCA AL SALONE DI VENEZIA: L’ORMEGGIO è GRATIS

Per scoprire dal vivo le ammiraglie del Salone Nautico di Venezia e partecipare all’evento, occorre acquistare i biglietti d’ingresso esclusivamente online, indicando il giorno e l’ora in cui accedere al Salone.

L’ospitalità del Salone Nautico di Venezia è grande e, per chi arriva in barca, c’è anche l’ormeggio gratis. Gli armatori, previa prenotazione, potranno infatti avere da una a tre notti gratis per ormeggiare la loro barca in due marina veneziani, fino a esaurimento posti, il Marina Sant’Elena Venezia e il Venezia Certosa Marina, grazie a Venice SuperYacht Destination.

Venezia Certosa Marina

La posizione del Marina Sant’Elena, all’ingresso del bacino San Marco, rende il soggiorno un’esperienza indimenticabile con tramonti e albe che solo la laguna veneta è in grado di regalare.

Offre 100 posti barca da 6 a 60 metri, con fondale da 4 a 6 metri, e molti servizi: erogazione della corrente elettrica fino a 400 A, ufficio direzionale, servizi igienici e docce, guardianaggio e assistenza all’ormeggio 24 ore su 24, yacht club, previsioni meteo, Wi-fi, predisposizione per disabili, assistenza alla vendita di imbarcazioni, boat management, illuminazione banchine, sommozzatori, riparazioni meccaniche, collegamento con Treporti, noleggio imbarcazioni con e/o senza conducente e noleggio auto. L’obiettivo del Marina Sant’Elena è quello di dare una nuova porta d’acqua ai diportisti internazionali, fornendo servizi d’eccellenza agli armatori che vogliono vivere Venezia come mai provato finora.

Il Venezia Certosa Marina può invece accogliere 400 barche, fino a 70 metri di lunghezza. Gli ormeggi sono ben ridossati dai venti dominanti e le correnti di marea sono moderate. Ciò garantisce la possibilità di accesso in qualunque condizione meteorologica. L’isola, immersa nel meraviglioso panorama della laguna di Venezia, offre numerosi servizi: ristorante d’eccezione, l’Hostaria in Certosa-Alajmo, erogatori d’acqua e d’elettricità sui pontili galleggianti, Wi-fi, strutture ricettive, parco pubblico, servizi nuovi e confortevoli, personale specializzato, sorveglianza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, cantiere nautico e store per i ricambi.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione