L’Italia porta l’eccellenza dei megayacht al Fort Lauderdale International Boat Show

Azimut, Benetti, Sanlorenzo, insomma il top dei cantieri italiani per la produzione di megayacht, pronti a partecipare al Fort Lauderdale International Boat Show, che si svolge dal 28 ottobre al 1° novembre

27 Ottobre 2020 | di Giuseppe Orrù
Uno scorcio del Fort Lauderdale International Boat Show

Quello di Genova è stato il primo salone nautico al mondo dell’era Covid. E il coraggio e la costanza degli organizzatori e degli espositori hanno pagato con un successo in termini di esposizione e di vendite. Ora tocca a Fort Lauderdale, in Florida, diventare la “capitale mondiale dello yachting”, in occasione del 61° Fort Lauderdale International Boat Show, in programma da mercoledì 28 ottobre a domenica 1° novembre.

Ogni anno il più grande salone nautico al mondo espone una vasta gamma di barche e yacht di tutte le dimensioni, proponendo le ultime novità del settore, anteprime mondiali, oltre ad un medley di prodotti e accessori marini per migliorare lo stile di vita nautico. Dai costruttori di yacht e designer alle auto esotiche e agli yacht per il charter: questo boat show incontra il gusto di qualsiasi appassionato di nautica.

E parlando di yachting e megayacht non potevano mancare le eccellenze italiane, che infatti saranno presenti in Florida con alcune delle barche più belle appena varate nel Bel Paese.

BENETTI YACHTS

Benetti Yacths, ad esempio, esporrà a Fort Lauderdale uno degli yacht di maggior successo della categoria Class: il Delfino 95, rappresentato dalla sua ottava unità. La barca sarà accompagnata dalla sesta unità di Mediterraneo 116, esposto nelle proprie strutture da Marine Max, dealer autorizzato per la categoria Class negli Stati Uniti e Canada. Entrambe le imbarcazioni hanno linee esterne firmate da Giorgio M. Cassetta e ambienti interni progettati dall’Interior Style Department di Benetti.

Benetti Mediterraneo 116

Delfino 95 è una barca dall’eleganza senza tempo e uno stile contemporaneo. Con una lunghezza di 29 metri e una larghezza di 7 metri, può ospitare 10 persone in 5 cabine: l’armatoriale (larga quasi 7 metri) è sul Main Deck e le 4 cabine ospiti sono sul Lower Deck. Sono 3, invece, le cabine destinate ai 5 membri dell’equipaggio. Grazie all’innovativo posizionamento rialzato dell’intera zona di comando, è stato possibile concentrare tutta la zona servizi su un unico ponte, in modo da rendere più pratiche e agevoli le operazioni dell’equipaggio e garantire maggiore privacy ad ospiti e armatore. La wheelhouse interna collega con una scalinata il Main Deck con gli spazi esterni di poppa dell’Upper Deck e regala al contempo una spettacolare vista durante la crociera, eguagliata solo dalla seconda postazione di comando sul Sun Deck.

La sesta unità di Mediterraneo 116 è uno yacht di 35,3 metri. Su 4 ponti accoglie 11 ospiti e 7 membri dell’equipaggio. Il Main Deck ha spazi molto generosi sia all’interno sia all’esterno e si caratterizza per un salone principale dalle larghe finestrature composto da zona living e area dining. Sullo stesso ponte, a centro nave, galley e day head precedono la cabina armatoriale a tutto baglio a prua. Sul Lower Deck ci sono le 4 cabine ospiti, mentre quella del comandante si trova sull’Upper Deck adiacente la timoneria. Gli ambienti di questo ponte sono pensati per i momenti di maggior convivialità grazie alla presenza di una piscina e diversi prendisole negli spazi aperti a prua. Il Sun Deck è uno dei più ampi della categoria con oltre 80 mq di superficie.

Il Delfino 95 sarà esposto presso lo stand Benetti (Purple Zone Face Dock 12), mentre il Mediterraneo 116 sarà a disposizione per visite a bordo solo su appuntamento e per un numero selezionato di clienti alla Marine Max Yacht Facility, a poca distanza dalla fiera.

AZIMUT YACHTS

Anche nei complicati mesi di inizio pandemia, gli Stati Uniti hanno manifestato una sorprendente vivacità, come testimoniato dai risultati di MarineMax, il più grande rivenditore di imbarcazioni negli Usa e partner commerciale di Azimut Yachts sul territorio americano sin dal 2006, che ha annunciato per il trimestre aprile-giugno 2020 un aumento delle vendite del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Magellano 25 Metri di Azimut Yachts

Azimut Yachts, primo cantiere straniero per fatturato complessivo e anzianità di presenza negli Stati Uniti, ha scelto il FLIBS per l’esordio americano di uno dei principali protagonisti della nuova stagione nautica internazionale, il Magellano 25 Metri. Presentato in anteprima mondiale al recente Salone di Genova, Magellano 25 Metri è uno yacht unico, un oggetto di intramontabile bellezza, lontana da mode e da tendenze passeggere, fatto per armatori che amano una navigazione elegante e rilassata. Nato dalla collaborazione di due grandi nomi del design, Vincenzo De Cotiis (progetto degli interni) e Ken Freivokh (linee esterne), il nuovo yacht è di fatto un omaggio ad un andar per mare che privilegia il massimo comfort e una relazione diretta e costante con la natura.

Accanto al Magellano 25 Metri saranno in acqua a Fort Lauderdale Atlantis 45, un coupé sportivo con interni ampi e luminosi, S6, modello della Collezione Sportiva per eccellenza con exterior styling e concept di Stefano Righini e interior design di Francesco Guida e Magellano 66, con exterior styling e concept di Cor D. Rover.

Ben quattro, invece, sono i modelli scelti in rappresentanza della Collezione Flybridge: 55, 66, 72 e 78. Infine, ci saranno due yacht della Collezione Grande: 25 Metri e 27 Metri, le cui linee esterne sono state progettate da Righini, mentre gli ambienti interni sono firmati da Achille Salvagni.

SANLORENZO

Anche Sanlorenzo, primo cantiere al mondo monobrand nella produzione di yacht e superyacht, sarà tra i protagonisti del Fort Lauderdale International Boat Show 2020.

Con scafi iconici e senza tempo ed interni progettati su misura in base alle richieste dei propri armatori americani, Sanlorenzo mostra al mercato a stelle e strisce il suo approccio creativo, trasversale e in continua evoluzione nella progettazione nautica, in cui l’innovazione va di pari passo con la personalizzazione, per offrire soluzioni ogni volta inedite, nella continua ricerca di una qualità sempre più alta di vita a bordo.

Sanlorenzo SD96

Debutta negli USA l’SD96, l’entry level da 28 metri della storica linea di yacht semidislocanti SD di Sanlorenzo, ispirati alle linee dei transatlantici degli anni ’30, di cui ripropongono quel preciso concetto di eleganza. SD96 propone spazi ed opportunità superiori rispetto ad imbarcazioni di pari dimensioni ma tipologicamente differenti. Come tutti i modelli della linea, SD96 è strutturato su tre ponti ma grazie alle proporzioni attentamente studiate e al grande equilibrio raggiunto tra design e volumetria, risulta particolarmente elegante e leggero, esattamente come uno yacht a due ponti.

Tra gli yacht in esposizione spiccano poi SX76 e SX88, due modelli della nuova linea crossover SX, lanciata nel 2017 da Sanlorenzo e fortemente voluta da Massimo Perotti, executive chairman dell’azienda, che ha saputo proporre sul mercato una tipologia nuova di yacht.

Scelto per rappresentare la flotta di plananti Sanlorenzo, lo yacht SL86, di 27 metri di lunghezza, è il risultato di decenni di esperienza ed è capace di combinare tradizione e innovazione e di offrire un impareggiabile livello di customizzazione nella sua categoria. L’impavesata tagliata, per permettere alla luce di entrare dalle ampie finestrature e agli ospiti di godersi la vista del mare stando seduti sui divani del salone, non intacca la tipica linea sobria di Sanlorenzo ed emana piuttosto una nuova freschezza.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione