Millevele 2010: tante novità per superare i 400 iscritti

20 Maggio 2010 | di Redazione Liguria Nautica

Millevele 2009Fiato alle trombe: non manca più molto ormai alla ventiquattresima edizione della Millevele, in programma il prossimo 2 giugno. La manifestazione nasce nel 1987 per volere dello Yacht Club Italiano, che decide di offrire alla città una grande festa della vela e del mare. Lungo gli anni, molte cose sono cambiate: il numero di partecipanti (da poche decine dell’edizione 1987, vinta da uno “sconosciuto” come Pierre Sicouri, fino ai quasi 400 l’anno scorso, dove si è registrato il trionfo di “Campione del Garda” di Claudio De Martis), le partnership, le manifestazioni collaterali: soprattutto queste ultime si rinnovano ogni anno. Il 2 giugno, accanto alla regata tradizionale (ad iscrizione gratuita) dal Lido d’Albaro a Punta Chiappa e ritorno, con partenza alle 11, è in programma una competizione di coastal rowing per suggellare lo spirito di amicizia tra due discipline che tornano ad essere più vicine che mai: 131 anni fa, nell’atto costitutivo dello Yacht Club Italiano, figuravano i nomi di tre circoli canottieri. Gli iscritti, provenienti dai circoli dalle  società di canottaggio più prestigiose d’Italia (Canottieri Tevere Remo, Cerea Torino, Canottieri Posillipo, Rowing Club, Elpis etc..) partiranno anch’essi dalle acque antistanti Albaro ma si fermeranno a Nervi, offrendo ulteriore spettacolo alla coreografia di vele. Altre gare si svolgeranno nel “periodo millevelico”, patrocinate quindi dallo YCI: la Randa Boys Cup, al via il 30 maggio, regata dedicata ai bambini e ai giovani velisti su Optimist, Byte, 555, Laser 4.7, L’Equipe, 29er, Ego 333, RS Feva e Laser Bug, e la Regata Classe 1 Metro, riservata agli appassionati del modellismo velico (chi riuscirà a battere il gran guru Gigino Audizio?), in scena il 29 maggio davanti alla sede YCI.

(nella foto di Bruno Cocozza, un momento della Millevele 2009)

Eugenio Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione