Musica protagonista alla 4° edizione di Slow Fish

15 aprile 2009 | di Ale Fossati

Slow FishDa quest’anno a Slow Fish cantano le sirene:  durante la grande kermesse dedicata agli amanti del pesce, che si terrà alla Fiera di Genova da venerdì a domenica prossima, la musica avrà un posto d’onore. In programma  oltre 11 ore di grande festa, con 9  formazioni coinvolte, per un totale di 40 artisti. Il filo conduttore della rassegna sarà il legame con la Liguria, terra di grandi cantautori, che durante la tre giorni di Slow Fish ospiterà artisti di livello nazionale. 

 

“Abbiamo creato una banchina musicale che ospita e fa incrociare il transito di importanti e famose voci fuori dal coro della scena nazionale, come Ginevra Di Marco e i Quintorigo – spiega Raffaele Pinelli, direttore artistico della rassegna – che presenteranno, per la prima volta in Liguria, i loro nuovi lavori e che si alterneranno a formazioni ben radicate nella scena genovese come Filippo Gambetta, Laura Parodi e la Rionda e l’Orchestra Bailam; accanto a tutti loro, saliranno sul palco ben tre squadre di Trallalero, emblema della tradizione musicale regionale”.

 

Il primo giorno della manifestazione sarà dedicato ai suoni del Mediterraneo.
A dare il via al concerti, Venerdì 17 aprile alle ore  21,00,  sarà la pirotecnica Orchestra Bailam, l’ensamble poliritmico composto da sette musicisti liguri, che da più di vent’anni infiamma le piazze nostrane e d’oltre confine al suono di ance libere e meccaniche, corde e percussioni.  Sabato 18 aprile alle 19,00 è in programma la performace del giovane organettista genovese Filippo Gambetta, che unirà il suo organetto alla chitarra di Claudio de Angeli e al contrabbasso di Riccardo Barbera.  Alle 21,00 sarà la volta di una delle più importanti realtà musicali italiane: i  Quintorigo. Considerati dalla critica e dal pubblico come una formazione d’avanguardia, da anni collezionano successi anche in ambiti più impegnati come quello della canzone d’autore e del jazz.  In questa occasione presenteranno in anteprima  il nuovo tour le Origini, accompagnati dalla superba voce di Luca Sapio.

 

Il compito di chiudere la rassegna, domenica 19 aprile, è affidato al “Canto delle Sirene”. Alle ore 19,00 toccherà aprire le danze a La Rionda, il più importante gruppo di riproposta e ricerca delle tradizioni musicali liguri, attivo da più di quindici anni. Guidati dall’eccellente voce di Laura Parodi, cantante e attenta ricercatrice che dal 1979 compie studi approfonditi sulle tradizioni musicali regionali, i cinque musicisti faranno percorrere al pubblico un lungo viaggio attraverso filastrocche, ninne nanne e ballate della tradizione ligure. Alle 21,00, salirà sul palco Ginevra Di Marco, cantante toscana che si sta imponendo come una delle maggiori interpreti italiane, con la sua ultima fatica discografica Donna Ginevra, in uscita ad aprile.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Slow Fish 2015: a Genova dal 14 al 17 maggio

  • 19 marzo 2015

La città che ospita l'evento dal 2003 da quest’anno è coinvolta ancora di più, Genova apre le proprie case grazie ai cittadini che avranno piacere di ospitare i delegati di Slow Fish, pescatori e ricercatori che arriveranno da tutto il mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione