Ocean Race, ecco il piano per i prossimi 10 anni. Genova spinge per la regata “Europe” nel 2021

La 14ª edizione della più dura regata oceanica in equipaggio partirà nell’ottobre 2022. Gli organizzatori pensano a una Europe Race per l’estate 2021 e Genova si candida ad ospitarla

16 Luglio 2020 | di Giuseppe Orrù
The Ocean Race partirà nel 2022

Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, la prossima edizione di The Ocean Race è stata posticipata di un anno, a causa della pandemia di Coronavirus.

Gli organizzatori hanno confermato che la nuova edizione della regata partirà da Alicante, in Spagna, nell’ottobre 2022, per finire a Genova nell’estate 2023, proprio in occasione delle celebrazioni dei 50 anni del giro del mondo a vela in equipaggio.

Per la prima volta nella storia dell’evento, inoltre, è stato presentato un piano per i prossimi 10 anni ed è attualmente in corso uno studio di fattibilità per una regata europea da svolgersi la prossima estate.

IL POSTICIPO PER IL COVID

Il cambio della data di partenza della prossima edizione del giro del mondo a vela arriva al termine di un processo di pianificazione strategica e di consultazione con gli stakeholder, per identificare la via migliore in uno scenario sportivo colpito dalla pandemia di Covid-19.

Fin dal 1973 The Ocean Race – ricorda Richard Brisius, presidente della manifestazione – è stata una delle sfide più grandi del mondo dello sport. I team vincenti  hanno dimostrato che una giusta preparazione è la base del successo. Ora stiamo vivendo tempi eccezionali e la nostra prima priorità è pensare a tutti coloro che sono stati e continuano ad essere colpiti dalla pandemia. Rappresentando un evento sportivo internazionale, con tappe in sei continenti, siamo profondamente legati alla nuova situazione che si è venuta a creare per i velisti, i team, le città e i nostri partner in tutto il mondo“.

Con loro – sottolinea il presidente della The Ocean Race – abbiamo lavorato in maniera molto positiva negli ultimi mesi per sviluppare un futuro solido e migliore per il nostro evento. Un lavoro che ci ha permesso di creare un piano decennale per The Ocean Race. Un piano adattato alla nuova realtà in un modo innovativo, sostenibile e responsabile. Ciò permetterà a tutti gli stakeholder coinvolti di avere migliori opportunità di prepararsi al meglio e ai nostri fan di seguire un evento ancora più grande nei prossimi anni“.

La prossima edizione della regata, come previsto, sarà aperta a equipaggi completi in due classi: i monotipo V065 e gli IMOCA60.

THE OCEAN RACE DEL FUTURO

Vincere The Ocean Race – spiega il campione olimpico e di Coppa America neozelandese, Peter Burling, che ha preso parte alla regata per la prima volta nell’edizione 2017-18 – per me è ancora un obiettivo importante. So bene quanti sforzi e quanta pianificazione e preparazione siano necessarie per mettere insieme una campagna vincente. Con questo anno in più di tempo prima della prossima regata, aumenta la possibilità che sulla linea di partenza di Alicante ci siano team forti e ben preparati. Credo che sia una decisione ben considerata e positiva“.

Il pluripremiato programma di sostenibilità, uno dei pilastri della regata, continuerà a crescere sotto il cappello del progetto di Racing with Purpose. The Ocean Race Summit e i programmi educativi e scientifici saranno tutti incrementati e integrati in ogni settore dell’organizzazione della regata.

PROGRAMMAZIONE SUL LUNGO PERIODO

Le città sede di tappa e i partner della prossima edizione della regata saranno coinvolti nell’organizzazione. Volvo Cars, Premier Partner di The Ocean Race per l’edizione 2022-23, ha offerto supporto incondizionato. Le decisioni sono naturalmente state prese contattando e consultando gli stakeholder.

Abbiamo pensato al futuro di The Ocean Race per diverso tempo – afferma Johan Salén, managing director della regata – prendendo in considerazione le opinioni di tutti i nostri stakeholder nel mondo. Rinviare la data di partenza permette alle città sede di tappa e ai partner di avere il tempo necessario per prepararsi al meglio alla prossima edizione. Allo stesso tempo però – aggiunge Salén –ci siamo resi conto che gli stakeholder cercavano conferme sul lungo periodo e sullo sviluppo della regata, a cui stiamo lavorando attivamente“.

Le prossime tre edizioni di The Ocean Race, il giro del mondo in equipaggio, si terranno dunque nel 2022-2023, 2026-2027 e 2030-2031.

LA POSSIBILITA’ DI UNA REGATA EUROPEA

Forse una regata europea fra i vari eventi

Gli organizzatori, insieme ai team iscritti e agli stakeholder, stanno verificando la fattibilità di eventi da svolgersi tra le diverse edizioni e di un evento europeo per l’estate 2021, dedicato alle classi IMOCA 60 e VO65, ma potenzialmente aperto anche ad altre barche ad alte prestazioni.

Immaginiamo una regata e una festa per tutti – racconta Richard Brisius – che possa ispirare e unire l’Europa. Una celebrazione che coinvolga i fan e gli atleti, che fanno cose straordinarie e al tempo stesso cercano di imporre un cambiamento per un pianeta più sano. Abbiamo pensato al concetto di The Ocean Race Europe da realizzarsi tra le edizioni del giro, fin da quando siamo subentrati nell’organizzazione lo scorso anno. Originariamente avevamo pensato ad una partenza nel 2023, ora invece lavoreremo con i team, le città e i partner per capire se programmarla per l’estate 2021“.

GENOVA PRONTA AD ABBRACCIARE THE OCEAN RACE

Per le dieci città sede di tappa, il nuovo calendario rappresenta una conferma e maggiore chiarezza per il futuro.

Ospitare La Grande Finale di The Ocean Race – commenta il sindaco di Genova Marco Bucciè qualcosa che Genova e l’Italia intera desiderano. Abbiamo avuto un piccolo assaggio di quanto sia positiva la collaborazione fra Genova e The Ocean Race quando abbiamo organizzato il primo The Ocean Race Summit lo scorso settembre. Da parte nostra so che tutti coloro che sono coinvolti nel progetto potranno sfruttare al meglio l’anno in più, per garantire un’esperienza davvero unica nel 2023, che peraltro rappresenterà anche il 50° anniversario della regata“.

Inoltre – conclude il primo cittadino – ci piace l’idea di una The Ocean Race Europe nel 2021. Penso che potrebbe essere un evento importante, che potrebbe contribuire a promuovere unità, creando legami e ispirazioni proprio mentre stiamo emergendo dalla crisi e ricostruendo la nostra società. Parteciperemo con tutti gli altri stakeholder coinvolti a uno studio di fattibilità per una regata europea nel 2021 perché pensiamo che possa essere una vetrina importante per Genova e per il nostro patrimonio marittimo“.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione