Al via la Perini Navi Cup 2018: a Porto Cervo tre giorni di gare ed eventi

La settima edizione della competizione vedrà la partecipazione di almeno venti yacht del celebre marchio Perini

7 settembre 2018 | di Manuela Sciandra

Dal 19 al 22 settembre a Porto Cervo si terrà la settima edizione della Perini Navi Cup, la rinomata regata dedicata agli yacht di casa Perini. L’evento, organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda, ad oggi vede la partecipazione di una ventina di imbarcazioni e prevede tre giorni di intense ed emozionanti gare alternate ad eventi sociali che coinvolgeranno gli armatori, le loro navi e i loro ospiti, creando un’occasione unica per celebrare lo spirito della grande famiglia Perini Navi.

Le barche si sfideranno secondo il sistema di rating dell’ORCsy per i super yacht e la maggior parte regaterà con la formula staggered start, ovvero con partenze ogni 2 minuti. La flotta sarà inoltre suddivisa in due gruppi, Cruiser Racer e Corinthian Spirit (quest’ultima divisione navigherà senza utilizzare lo spinnaker). Tra le imbarcazioni che prenderanno parte alla competizione:

  • Maltese Falcon, clipper di 88m (ammiraglia della flotta);
  • Spirit of the C’s, ketch di 64m (precedentemente noto come Felicità West);
  • Seahawk, ketch di 60m;
  • Seven, ketch di 60m;
  • Bayesian, sloop di 56m (precedentemente noto come Salute);
  • Caoz 14, ketch di 56m (precedentemente noto come Selene);
  • Jasali II, ketch di 53m (precedentemente noto come Independence);
  • Tamsen, ketch di 52m;
  • Silencio, ketch di 49.80m (precedentemente noto come Perseus e vincitore della Perini Navi Cup 2013);
  • Aquarius, ketch di 46m (precedentemente noto come Xasteria);
  • Blush, sloop di 45m (precedentemente noto come Helios);
  • Victoria A, ketch di 42m (precedentemente noto come Victoria And Ohana);
  • Heritage M, sloop di 33.5m (precedentemente noto come Heritage);
  • Elettra, sloop di 25m (precedentemente noto come Marina).

Altre barche della flotta Perini faranno poi da cornice a questa importante manifestazione per gli amanti del mare, come il pluripremiato ketch di 70 metri Sybaris, lo sloop di 60 metri Perseus^3, il motor yacht di 55.7 metri Galileo G, il ketch di 54 metri Parsifal III, il ketch di 50 metri Phryne, il ketch di 37 metri Khaleesi e lo sloop di 30 metri Nauta Custom-Xnoi.

Numerosi e prestigiosi i partner dell’evento, tra cui Audi, Bombardier, Brunello Cucinelli, Moncler, EY, MAG JLT, Vhernier, Rybovich, Boero YachtCoatings, Yachtline 1618, a cui si aggiungono gli altrettanto rinomati brand che hanno deciso di partecipare alla manifestazione, come Sergio Rossi, Technogym, Marchesi Antinori, Perrier-Jouet, UnoPiù, Kering Eyewear, Sebago, My Style Bags, Samsung, Icet Studios.

“La Perini Navi Cup 2018 -ha dichiarato Lamberto Tacoli, presidente e amministratore delegato di Perini Navi- sarà un’edizione assolutamente speciale. La flotta di oltre venti Perini presenti regalerà grandi emozioni durante le regate e offrirà uno spettacolo straordinario in banchina. Sarà una grande festa per tutti gli amanti del mare, della vela e della nautica italiana -ha aggiunto Tacoli- e sono veramente felice che tanti armatori, amici e partner abbiano voluto essere presenti e per questo li ringraziamo”.

In occasione della Perini Navi Cup, Perini Navi supporterà il progetto Wind Therapy che ha lo scopo di aiutare adolescenti con disturbi psico-comportamentali a riappropriarsi della fiducia nelle proprie capacità. Realizzato dalla onlus Flyin Hearts, questo progetto è una terapia sperimentale basata sui benefici del vento che prevede l’organizzazione di un camp in Sardegna proprio durante la Perini Navi Cup e che permetterà ai partecipanti di vivere un’esperienza indimenticabile cimentandosi con il kitesurf e di assistere alla cerimonia di premiazione della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Perini Navi: il Perseus 3 prende il mare

  • 7 aprile 2015

Ideato da Perini Navi in collaborazione con Ron Holland, la progettazione e lo sviluppo di Perseus 3 è stata notevolmente ottimizzata nelle prestazioni e rappresenta un passo in avanti decisivo

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione