Il Posidonia Green Festival torna a Santa Margherita Ligure: divertimento e spettacoli per promuovere la sostenibilità ambientale

La quarta edizione di questo evento internazionale di cultura, spettacolo, ambiente e sostenibilità avrà come tema portante i cambiamenti climatici

31 agosto 2018 | di Manuela Sciandra

Fino al 2 settembre è in programma a Santa Margherita Ligure la quarta edizione del “Posidonia Green Festival“, evento internazionale che “usa l’arte per parlare di ambiente marino e diffondere una cultura ecosostenibile”. La manifestazione, infatti, unisce musica, mostre, spettacoli e divertimento alla divulgazione ambientale, con incontri, dibattiti e conferenze a cui partecipano esperti provenienti da tutto il mondo.

Il tema principale di questa edizione è il cambiamento climatico, a partire dai progetti avviati dalle aree protette per mitigarlo come i TrigEau, a cui è stato dedicato un workshop di coprogettazione venerdì 31 agosto e MPA-ADAPT, al centro di una conferenza dal titolo “Come comunicare il cambio climatico? Adattamento, resilienza e mitigazione dopo gli accordi di Parigi“. E’ stata inoltre inaugurata un’incredibile mostra fotografica sui cetacei “I Giganti del Mare” del Tethys Research Institute, che farà da cornice al dibattito di sabato 1 settembre denominato “I Signori dei Mari: alla scoperta dei Cetacei del Mar Ligure”, evento realizzato in collaborazione con l’Istituto Thetys e il Whale Watch Genova.

Per quanto riguarda il cinema, invece, sarà proiettato “Given the Movie“, la storia di una coppia di surfisti (marito e moglie) che insieme ai propri figli va in giro per il mondo alla ricerca dell’onda perfetta. E’ dedicato invece ai cetacei il documentario “A Plastic Whale“, in cui si racconta il problema della plastica negli oceani attraverso gli occhi di questi mammiferi marini. A collaborare all’iniziativa, il Clorofilla Film Festival, che da ormai 10 anni coopera con il Posidonia Green Festival.

Non mancherà poi la musica: venerdì sera sono salite sul palco le Ginger Bender, due chitarre al femminile che creano un ponte tra musiche del passato e un presente funky, groovy ed elettronico. Sabato, invece, si esibiranno Giulio Capurso, chitarra jazz a doppio manico tra groove e virtuosismi, e l’inarrestabile one-man-band Porca Pizza che suonerà strumenti costruiti utilizzando materiali di riciclo e oggetti di uso quotidiano. Musica protagonista anche domenica sera, per la chiusura del festival, con il concerto del duo chitarristico 21 strings Capurso – Papia Duo, una fusione tra soul, jazz e brasilian-jazz che crea un sound fuori dai canoni “classici” del duo di chitarre.

Per i più piccoli molti i laboratori, gli spettacoli e gli appuntamenti creativi. Tra questi, il laboratorio creativo sul cambiamento climatico a cura di Labter Parco di Portofino, il laboratorio “Orchestra RiuSonica” (durante il quale si costruiranno strumenti musicali con materiale riciclato raccolto durante le Ocean Initiatives), a cura del Beach CleanUp con Surfrider Fundation Europe e la presentazione del libro “Rino e il viaggio intorno a casa” di Annamaria Giannetto Pini (racconto ambientato nel Parco Nazionale delle Cinque Terre). E poi yoga, fotografia, spettacoli sull’acqua e degustazioni di prodotti tipici, tra cui street food e rivisitazione della cucina ligure, il tutto tra i banchi dell’Ecofiera Posidonia Green che, come ogni anno, offrirà ai visitatori prodotti di artigianato sostenibili, originali e realizzati con materiali di recupero.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.posidoniagreenfestival.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Michele ha detto:

    Complimenti x le belle iniziative verso i bambini e sopratutto la natura.

Potrebbe interessarti anche

Ambiente

Ecoship, il futuro delle navi da crociera è ecologico

  • Foto
  • 30 gennaio 2018

In tempi recenti i concetti di comfort e di ecosostenibilità sembrano sempre meno inconciliabili. Ne è un esempio il Progetto Ecoship, un programma volto a realizzare la nave da crociera più ecologica del mondo.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione