Contrasti tra Fin e Reed per il Salone di Cannes. Quali scenari si aprono per il salone di Genova?

Contrasti tra la Federazione Nautica Francese (FIN) e il gruppo Reed Exhibitions per il Salone di Cannes. Un'occasione per il salone di Genova?

21 Febbraio 2017 | di Gregorio Ferrari
Il salone Nautico di Genova otterrà dei vantaggi dalla scissione interna allo Yachting Festival di Cannes?

E’ guerra tra la Fin, federazione dell’industria nautica francese e Reed Exhibitions, leader mondiale nell’organizzazione di eventi fieristici, sulla gestione futura dello Yachting Festival di Cannes.

Il dissidio è nato dalla richiesta della Fin alla società organizzatrice, Reed Exhibitions, di fare un passo indietro nella gestione dello Yachting Festival di Cannes, dopo aver comunicato che sarebbe terminata anche la collaborazione sul Salone di Parigi. La società inglese si è opposta in modo categorico, appellandosi ad un contratto che le consentirebbe di gestire il Festival in Costa Azzurra ancora per diversi anni. Dopo il rifiuto Fin è passata alle vie legali, tentando comunque una mediazione per salvaguardare l’esposizione del 2017, che si è però conclusa con un fallimento. In ogni caso, nell’interesse delle aziende, la federazione dell’industria nautica francese ha chiamato a raccolta gli espositori invitandoli a procedere con la loro registrazione presso Reed in modo da rispettare la scadenza del 28 febbraio.

E il Salone di Genova?

Questa rottura rischia di compromettere seriamente lo svolgimento dello Yachting Festival di Cannes, da sempre rivale diretto del Salone Nautico di Genova, che si tiene un mese dopo in Liguria. Nonostante le divisioni tra Ucina e Nautica Italiana, questo nuovo scenario potrebbe rappresentare il trampolino di lancio per riportare in auge il salone genovese. Superando le incomprensioni nostrane, si potrebbero infatti attrarre nel capoluogo ligure alcuni degli espositori sfiduciati dall’incertezza sul futuro del salone di Cannes. Ma per fare ciò occorrerebbe proporre un progetto solido. Ci riusciranno?

Possibile tregua tra Ucina e Nautica Italiana? Cliccate qui: Nautica Italiana lancia il Versilia Yachting Rendez-vous: possibile tregua con UCINA all’orizzonte?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione